Sabato 06 Giugno 2020 ore 13:43
CASO NAZIONALE

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Sea Watch, De Magistris: Salvini ha le ruspe nello stomaco
"Tenere per 12 giorni persone in mezzo al mare a 50 gradi significa non avere più un pizzico di cuore"

"L'Italia è diventato un Paese razzista e il ministro dell'Interno ci sta dicendo che sta costruendo un Paese sicuro. Lui sta mettendo in pericolo il Paese e la sicurezza nazionale". Cosi' il sindaco di Napoli Luigi de Magistris interpellato sul caso Sea watch 3 a margine di una iniziativa al Maschio Angiolino.

"Queste cose - aggiunge - le diciamo adesso e non dopo. Non siamo quelli che piangono solo quando vedono un bambino morto sulla spiaggia perché tenere per 12 giorni persone in mezzo al mare a 50 gradi significa non avere più un pizzico di cuore e pensare solo a fare politica e consenso con i like e con le ruspe dello stomaco". (Nac/Dire) 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
“Salvini dovrà spiegare in aula sulla base di quali valutazioni ha assunto questa decisione e se l’ha concordata con il Governo"
L'attuale vicenda della Sea Watch ha dimostrato quanto in Italia sia facile ignorare il ministro dell'Interno e trasformare in eroe chi viola le leggi
La vicenda della Sea Watch sembra mostrare una nuova tendenza proposta dalla sinistra, quella secondo la quale è un disvalore osservare le leggi quando si tratta di migranti
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]