Lunedì 01 Giugno 2020 ore 13:55
LE SFIDE DELLA SOCIETA' GLOBALE

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Uninettuno crea competenze digitali per i nuovi mercati del lavoro
Uninettuno ha fatto dell’utilizzo delle nuove tecnologie gli strumenti su cui fondare un modello di didattica a distanza di eccellenza

Uninettuno, l’Università del XXI secolo, crea competenze digitali per i nuovi mercati del lavoro

Da Big Data a Cybersecurity, da Neuroscienze a Cyberpsycology: al via i nuovi indirizzi dei corsi di Laurea e Master dell’A.A. 2019/2020 per sviluppare le professionalità del futuro.

L’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO è cresciuta in un mondo sempre più globalizzato, facendo dell’utilizzo delle nuove tecnologie e dei risultati delle ricerche psico-pedagogiche che ne sono collegate, gli strumenti su cui fondare un modello di didattica a distanza di eccellenza, riconosciuto dalla Comunità Scientifica Internazionale.

L’innovazione, in un Ateneo senza confini temporali e geografici, risponde alle esigenze di una società costantemente in movimento, attraverso un’erogazione h24 di contenuti formativi e accademici, creati grazie al contributo di ricercatori, studiosi e docenti, provenienti dalle migliori Università italiane ed estere. Competenze, anime e culture diverse, hanno dato vita ad un Network Internazionale di intelligenze interconnesse.

Oggi, 22.000 studenti provenienti da 167 Paesi del mondo, studiano attraverso internet dalla piattaforma e-learning di UNINETTUNO, disponibile in 5 lingue (italiano; inglese; francese; arabo e greco) e sul Canale Televisivo: uninettunouniversity.tv (visibile in chiaro sui Canali 812 di Sky e 701 della piattaforma Tivùsat della Rai _ Radiotelevisione Italiana).

Il modello psico-pedagogico ideato dal Rettore, Prof.ssa Maria Amata Garito, permette agli studenti di accedere nel Cyberspazio Didattico, dove possono studiare senza più limiti di spazio e di tempo. In questi ambienti di apprendimento, gli studenti trovano lezioni digitalizzate per argomenti e collegate a libri, articoli, esercizi interattivi, bibliografie e sitografie; i docenti seguono costantemente i loro processi di apprendimento tramite forum e classi interattive.

Un’offerta formativa che risponde ai bisogni occupazionali della società tecnologica nella quale siamo immersi, che ha l’obiettivo di creare nuove competenze e quindi nuove opportunità occupazionali rivolte ai giovani, ma anche a tutti coloro che, pure inseriti nel mondo del lavoro, devono acquisire le conoscenze digitali che costantemente modificano i processi produttivi”. Dichiara il Rettore Maria Amata Garito. “Nessuna professione, nessun mestiere - prosegue - oggi può fare a meno delle competenze digitali che coinvolgono il mondo del lavoro del XXI secolo, un mondo globalizzato e interconnesso. E’ con questa finalità, che abbiamo progettato i curricula dei nuovi corsi di Laurea Triennale, Magistrale e Master. Curricula che, infatti, sono caratterizzati da discipline e contenuti collegati alle tematiche dell’innovazione a livello globale. Con l’Università UNINETTUNO, abbiamo da sempre cercato di vivere il presente costruendo le basi per vivere con successo il futuro”.

Con 31 corsi di Laurea, 20 corsi di Master e 6 Facoltà, l’Ateneo offre ai suoi studenti, tra le numerose proposte, i nuovi corsi di laurea triennale in “Patrimoni culturali e memoria digitale”, della Facoltà di Beni Culturali e “Diritto della Società Digitale”, della Facoltà di Giurisprudenza; corsi di laurea magistrale in: “Gestione d’Impresa e Tecnologie Digitali”, percorso di Economia focalizzato sulla Digital Economy; i percorsi Big Data e Cybersecurity in Ingegneria Informatica; Industria 4.0 e Sistemi Energetici Sostenibili di Ingegneria Gestionale e Civile. Anche la Facoltà di Scienze della Comunicazione, rinnova i suoi indirizzi “Istituzioni Pubbliche e Media Digitali” e “Comunicazione digitale d’Impresa”; “Neuroscienze” e “Cyberpsychology” per la Facoltà di Psicologia.

Grandi novità anche per i Master: da settembre in “Applied Archaeological Sciences”, realizzato in collaborazione con la Facoltà di Scienze Umanistiche e il Dipartimento di studi Mediterranei dell’Università dell’Egeo, con focus tematici nell’ambito dell’archeometria, dell’archeologia digitale, e della cyberarcheology; in “Apllied Sport Performances”, che punta a formare preparatori e sportivi delle diverse discipline sportive, realizzato in collaborazione con Michael Clegg (ex giocatore professionista del Manchester United) e Adrian Lamb (ex allenatore di Fitness di Aston Villa, Sunderland, Newcastle United e Leicester City FC). Questo percorso di alta specializzazione, attivo a partire da ottobre 2019, consentirà agli iscritti anche di mettere in pratica quanto appreso trascorrendo un periodo di studio a Manchester e in altre città del mondo.

Premio Strega 2019, vince Antonio Scurati con "M. Il figlio del secolo"

Putin a Roma, il dono di Papa Francesco "Così non ti dimentichi di Roma"

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Calcio, Educazione, Cultura, per costruire insieme il futuro. Un grande progetto di formazione presentato da Uninettuno e S.S. Lazio
Il Lazio, con le sue industrie ed imprese, sta dicendo addio ad un modo obsoleto e poco produttivo di fare business
Quattro docenti dell’Università Uninettuno nel pool di esperti del Ministero dello Sviluppo Economico
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]