Giovedì 04 Giugno 2020 ore 19:43
VIOLENZA IN FAMIGLIA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Marta (Vt), 35enne maltratta la moglie. Viene arrestato e poi rilasciato
Non essendo stato colto in “flagranza di reato”, al Giudice non è rimasto che rimettere l’uomo in libertà

Ubriaco si avventa sulla moglie, ma l’arresto non viene convalidato. E’ quanto accaduto a Marta sul lago di Bolsena (Viterbo), domenica sera, 15 settembre. Un uomo di 35enne, di origine albanese, è stato denunciato, per l’ennesima volta, dalla moglie per maltrattamenti e violenza in stato di ubriachezza. Quando i Carabinieri sono giunti in soccorso della vittima l’uomo si era già calmato e ai militari non è rimasto che raccogliere l’ennesima denuncia della donna.

Non essendo stato colto in “flagranza di reato”, al Giudice non è rimasto che rimettere l’uomo in libertà, senza convalidare il fermo. E’ stato rimesso in libertà, anche se con la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna. Nei suoi confronti si ipotizza il reato di maltrattamenti in famiglia, per il quale dovrà ripresentarsi davanti al giudice l’8 novembre. 

*Foto di archivio

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Si trattava di un bombardiere, abbattuto dai tedeschi nel 1944
Un 60enne coltivava marijuana, i figli la spacciavano. Il giudice li ha rimessi in libertà
Terribile schianto tra una moto e un'auto sulla Dogana: morti Antonio Fabiani di Tuscania e Tiziano Strada di Marta
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]