Domenica 31 Maggio 2020 ore 11:51
VIOLAZIONE DECRETO

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Sorpresi dai Carabinieri amoreggiare in auto in aperta campagna: multati
“Non riuscivamo più a vivere senza poterci vedere”, questa la giustificazione usata dai due amanti

Due quarantenni sono stati sorpresi dai Carabinieri ad amoreggiare in auto in aperta campagna. “Non riuscivamo più a vivere senza poterci vedere”, questa la giustificazione usata dai due amanti con i Carabinieri, implorando di non essere puniti. Invece, i militari li hanno multati per violazione alle restrizioni legate al Coronavirus, dopo averli scoperti ad amoreggiare in auto. I Carabinieri, secondo quanto riportato dal quotidiano L'Arena, li hanno scoperti mentre erano abbracciati in macchina; le forze dell’ordine quando sono intervenute, la vettura era parcheggiata in aperta campagna e i due erano seminudi. A quel punto si sono giustificati con i militari dell'Arma implorando di non multarli: “Abbiamo una storia da mesi, non riuscivamo a vivere senza vederci, non dateci la multa, per favore”, avrebbero detto. Una richiesta che è però rimasta vana. Il fatto è accaduto a Verona e il verbale è stato redatto dai Carabinieri della compagnia di San Bonifacio.  

*Immagine in archivio

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Dalle effusioni iniziali, i due sono passati ad un rapporto sessuale, interrotto dall’autista che ha chiamato al 112 e all’altezza di Lungotevere Marzio
La Polizia locale di Valmontone ha beccato la coppia in un supermercato di Valmontone
Arriva dalla provincia di Salerno una vicenda passionale che non è finita benissimo per la stalker di turno, condannata
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]