Lunedì 25 Maggio 2020 ore 02:39
BANCHETTANO IN OTTO

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Covid-19. Tuscania, in 8 organizzano pranzo a casa di un amico: tutti sanzionati
I militari intervenuti, hanno interrotto il banchetto e invitato i presenti a tornare ognuno nella propria abitazione

 I Carabinieri della stazione di Tuscania, in provincia di Viterbo, hanno sorpreso otto cittadini di origine rumena che, incuranti del rispetto dei divieti imposti dal decreto sul distanziamento sociale per rallentare la diffusione del coronavirus hanno deciso di incontrarsi a pranzo e stare tutti insieme in un appartamento.

Un carabiniere della stazione locale che abita nella stessa strada dove avevano deciso di festeggiare la domenica gli otto cittadini, ha visto entrare in una casa prima due persone a piedi, poi arrivare altre in macchina, e chiamato i colleghi di pattuglia successivamente è andato a citofonare nell’ appartamento, dove i carabinieri hanno trovato le otto persone intente a pranzare insieme.

I militari intervenuti, hanno interrotto il banchetto e invitato i presenti a tornare ognuno nella propria abitazione, elevando le previste sanzioni amministrative, per essersi riuniti in più persone, per essersi spostati in macchina e a piedi, violando palesemente i divieti imposti dal decreto per limitare il contagio da Covid-19.     
 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
La Polizia Ferroviaria ha sorpreso un venditore abusivo nel viaggio di andata, e nel ritorno verso Roma ha fermato il figlio che faceva lo stesso nella tratta opposta
"Speriamo sia solo una situazione momentanea. I droni potrebbero darci una grossa mano"
L'imprenditore della Protezione Civile pilota di drone fa rispettare le regole del decreto in zona VII municipio
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]