Lunedì 25 Maggio 2020 ore 03:44
IMPORRE DECISIONI NON CONDIVISE

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Rufa: perché Nettuno dovrebbe ricevere in modo obbligato 50 migranti da Roma?
"Una scelta di fatto imposta, che non è stata condivisa e comunicata per tempo al sindaco"
Giovani migranti

"Nettuno si chiede perché dovrebbe obbligatoriamente ricevere i 50 immigrati del Casilino, redistribuiti dopo un caso positivo. Una scelta di fatto imposta, che sembra pure indotta dai desiderata della cooperativa di accoglienza e, soprattutto, non è stata condivisa e comunicata per tempo al sindaco. I nostri primi cittadini sono sempre operativi e hanno il diritto di essere adeguatamente informati e coinvolti. Serve rispetto istituzionale e soprattutto rispetto per i cittadini.

Il problema della redistribuzione, in tutti i territori, dei 220 ospiti complessivi del centro di accoglienza del Casilino, a Roma, gestito dalla cooperativa Medihospes, deve comunque essere affrontato adottando tutti i criteri di sicurezza nei confronti della città che li ospitano, delle forze dell'ordine e della polizia municipale, impegnate anche nella fase di trasporto.

Pretendo che gli immigrati, se trasferiti, siano controllati preventivamente e che le strutture stesse siano adeguatamente presidiate all'ingresso e all'uscita. Occorre inoltre il tampone obbligatorio per gli ospiti, a tutela della salute pubblica. L'emergenza Coronavirus non può e non deve essere il pretesto per imporre decisioni non condivise. Non è questo il momento di aggiungere preoccupazioni ai cittadini". Lo dice il senatore della Lega Gianfranco Rufa, commissario della Lega a Nettuno. (Rai/ Dire) 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Il leader della Lega sarà a piazza Mazzoli per sostenere la candidatura a sindaco di Bussagli

Confessione choc a Radio 24: "Sono di estrema destra e alle ultime elezioni ho votato Matteo Salvini"
Al Teatro Flavio di Roma Matteo Salvini incontra i romani per spiegare le ragioni dello slogan " Basta Euro "
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]