Domenica 31 Maggio 2020 ore 11:22
PRIMO PIANO

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Anci Lazio, Regione Lazio e sindaci per definire nuovi provvedimenti pro Comuni
Anche in questo caso si è avuta un’ampia partecipazione, con circa 110 primi cittadini collegati

Si è tenuta mercoledì 8 aprile, la consueta riunione tra ANCI Lazio, Regione e Sindaci, anche in questo caso si è avuta un’ampia partecipazione, con circa 110 primi cittadini collegati. A prendere la parola subito il Presidente Riccardo Varone, per i consueti saluti e per dare il bentornato al Presidente Zingaretti, di nuovo a lavoro dopo il periodo di malattia.

Ci fa enormemente piacere avere di nuovo tra noi il Presidente Zingaretti, mi fa piacere anche perché posso esprimere tutta la gratitudine, mia, del Direttivo ANCI e dei Sindaci rispetto a tutto quello che fa la Regione per i Comuni del Lazio e di questa splendida possibilità legata a questi incontri in videoconferenza, uno strumento utilissimo in questo momento di emergenza per ascoltare la voce dei Sindaci e condividerne le varie visioni.

Subito quindi la parola al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti:

“Ringrazio anche io tutti i presenti e ringrazio ANCI Lazio per questi momenti di confronto, teniamo alta questa collaborazione davanti a sfide importanti come questa e lavoriamo insieme per concretizzare i provvedimenti presi fin’ora.

Come Regione ci siamo già mossi con il Governo perché si inseriscano, all’interno dei prossimi Decreti, manovre che vengano incontro alle esigenze dei Sindaci.

Aperture (Zingaretti)
Dopo Pasqua con il Vicepresidente Leodori, stiamo organizzando una riunione con tutti i Sindaci sul tema specifico delle linee guida su una eventuale prossima apertura, la famosa “fase 2” di cui ha parlato anche il Presidente Conte, non c’è una data o una ipotesi di data ma dobbiamo pianificare i processi di apertura molto prima che questa si determini.

L’apertura sarà molto probabilmente a scaglioni, come Regione costituiremo un comitato che avrà due riferimenti, da una parte i Sindaci del Lazio e su questo vi chiedo di stabilire 5 o 6 figure che possano far parte di questo comitato ristretto che sarà un canale per suggerimenti e idee e dall’altra tutti i soggetti sociali, in modo che anche loro possano avere una corsia di comunicazione, in questo modo, quando sarà decisa una riapertura avremo massimo controllo.

I positivi nel Lazio (Zingaretti)
In questo momento, nella nostra regione, abbiamo circa 220 Comuni in cui, negli ultimi 10 giorni non c’è stato alcun nuovo positivo o solo un positivo, la situazione è complessa ma assolutamente controllabile, questo grazie alla serietà che tutti gli attori dei territori hanno messo in campo, la settimana dopo Pasqua avremo le idee più chiare e riusciremo anche a dare una data ipotetica per le riaperture.”

Articolo 48 (Varone)
“Un ringraziamento particolare per il protocollo d’intesa sull’articolo 48 – ha ricordato il Presidente Riccardo Varone – che ha visto ANCI Lazio partecipare nella definizione e nella condivisione nella stesura della Delibera Regionale relativa al terzo settore, un grazie particolare all’assessore Alessandra Troncarelli, questo è un protocollo importante che da sia risposte alle persone con difficoltà ma che permetterà anche di dare una risposta seria e concreta agli operatori del terzo settore che in queste settimane hanno continuato ad erogare servizi con impegno e professionalità.

Aperture a Pasqua e Pasquetta per i supermercati (Varone)
L’apertura delle attività commerciali a Pasqua e Pasquetta è un tema sul quale ho raccolto le preoccupazioni dei Sindaci delle varie provincie della regione, ho riscontrato perplessità e paura, lasciare le attività commerciali aperte potrebbe diventare uno “sfogo” per tanti cittadini in quelle due giornate, un “tana libera tutti” che al momento non possiamo permetterci.
Si pone anche il tema di dare in questi due giorni un supporto e un riconoscimento ai lavoratori del settore alimentare delle media e grande distribuzione che sono stati chiamati in questo mese ad un impegno notevole. Tenendo in considerazione queste due riflessioni noi siamo sicuramente contrari a lasciare aperte le attività commerciali nei giorni di Pasqua e Pasquetta

Le silviculture e le cartolibrerie (Varone)
Il Ministro Bellanova ha formulato richiesta formale per il cambio dei codici ATECO riferibili a silvicultura.
Si lavora anche per meglio modulare il tema dei piccoli orti fuori dai Comuni di residenza che dovrebbero essere accuditi al pari dei grandi appezzamenti di terreno.
Siamo disponibili a lavorare insieme anche per capire come risolvere il discorso legato alle cartolibrerie per dar modo alle famiglie con figli di acquistare il materiale che serve a questi ultimi per partecipare al meglio anche alle lezioni a distanza.

Questione asili nido (Varone)
La proposta di ANCI Lazio potrebbe essere di lavorare insieme su fondo “nidi gratis” che la regione aveva stanziato ma non ancora attivato, così da dare risposta a tutti quei nidi che si trovano in difficoltà.

Fondi per i Comuni (Leodori)
Abbiamo attivato un tavolo con il Governo – spiega Daniele Leodori – per lo sblocco per il 2020 del Fondo Svalutazione Crediti, fondo che potrebbe essere importante per dare agibilità ai bilanci comunali che oggettivamente sarebbero troppo ingessati a seguito di questa emergenza.

Buoni spesa e aperture dei market (Leodori)
Della delibera sul buono spesa ringrazio tutti i comuni per la rapidità con la quale sono entrati in azione per individuare le famiglie beneficiare.
Rispetto alle chiusure per Pasqua dei market siamo d’accordo, stiamo valutando anche quelle per pasquetta, si potrebbero ampliare gli orari fino a 12 ore nei giorni di venerdì e sabato, per dare modo a tutti di usufruire di quel servizio.

Prossime iniziative della Regione (Leodori)
Domani discuteremo riguardo a una delibera sugli affitti, sul banco ci sono 43 milioni di euro per aiutare le famiglie in difficoltà.
La prossima settimana sarà la volta di una delibera per gli aiuti agli esercizi commerciali.

Tema Asili Nido (Leodori)
Mercoledì prossimo incontriamo il rappresentante degli asili nido privati, su quelli comunali stiamo cercando di capire come attuare il suggerimento del Presidente Varone, dovremo comunque tararci su una riapertura a settembre.

 

Ragazze investite a Corso Francia: Pm chiedono giudizio immediato per Genovese

Regione Lazio, Contributo libertà, 750mila euro per le donne vittime di violenza

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Lettera minatoria recapitata al governatore, facente riferimento al Piano paesistico
Stamattina trovati in città manifesti che annunciavano la morte del giudice Lucia Aielli, impegnata contro le infiltrazioni mafiose
L’ordinanza è rivolta a tutti gli esercizi la cui apertura è attualmente autorizzata, fatte salve le farmacie
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]