Domenica 31 Maggio 2020 ore 00:51
SPORT ROMA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Lazio Milan, avanti con la contestazione (nel primo tempo)
Il tifo organizzato biancoceleste sosterrà la squadra solo nella ripresa. Nel mirino anche il tecnico Seedorf

CONTESTAZIONE  META' Contestazione durante i primi 45' con tanto di cartoncini "Libera la Lazio", che avevano gremito lo stadio lo scorso 23 febbraio in occasione di Lazio-Sassuolo, e sostegno alla squadra nella ripresa. Queste le strategie del tifo organizzato biancoceleste che si vanno delineando in vista della partita di domenica sera all'Olimpico contro il Milan.

CONTESTAZIONE ANCHE A SEEDORF Come annunciato durante la trasmissione "La voce della Nord", in onda sulle frequenze di Radiosei, inoltre, ci sarà un'accoglienza tutt'altro che calorosa nei confronti di Clarence Seedorf, reo di aver rifiutato il lutto al braccio durante Atalanta-Milan dell'11 novembre 2007, giorno della morte di Gabriele Sandri. 

VENDITA A RILENTO Intanto procede a rilendo la vendita dei tagliandi in vista della sfida con i rossoneri. Venduti fino ad oggi soltanto 7 mila tagliandi. Se si calcolano anche i circa 13 mila abbonati, per il momento si viaggia verso le ventimila presenze. 

 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Paolo Signorelli, in rappresentanza della curva, ha spiegato come continuerà la protesta dei tifosi biancocelesti
Dagli irriducibili il diktat opposto rispetto al Sassuolo. Con l'Atalanta l'imperativo è restare a casa
Procede a ritmo spedito la vendita dei biglietti per la gara di domenica sera all'Olimpico
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]