Lunedì 25 Maggio 2020 ore 19:40
DONNE RIETI

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Violenza donne: adesso basta
“Mai più sole: Combatti la violenza sulle donne”. Imparare a difendersi

Il primo convegno pensato non solo per confrontarsi e condividere esperienze, ma soprattutto per agire. Rafforzare la consapevolezza che sapersi difendere fa assumere un atteggiamento positivo. Essere coscienti di poter reagire ad una aggressione sia fisica che psicologica permette di affrontare situazioni di stress o di vita quotidiana con maggiore sicurezza.

Venerdì 15 marzo alle ore 16 presso la Sala Consiliare del Comune di Rieti
1° convegno Fisascat Cisl a difesa delle donne:
MAI PIU' SOLE - Combatti la violenza sulle donne

Un convegno per parlare ma non solo, un convegno per imparare a difendersi. Si parlerà di lavoro, famiglia e self defense. Tre aspetti importanti nella vita di ogni individuo ma ancora più delicati per quanto riguarda le donne, troppo spesso ancora discriminate nel lavoro, penalizzate dalla scelta di avere una famiglia e poco incoraggiate a imparare a difendersi. Un incontro per confrontarsi ma anche per fare. Un modo per conoscere alcune tecniche di difesa personale e provarne l'efficacia.
La Fisascat Cisl, profondamente presente nel tessuto lavorativo con forte prevalenza femminile, con questo convegno vuole parlare delle tante forme di violenza che una donna può trovarsi ad affrontare nel corso della propria vita. Violenza può essere dover affrontare una malattia avendo contemporaneamente paura di perdere il posto di lavoro, come anche temere il proprio marito, compagno o familiari. Negli ultimi anni si è creata una rete tesa a dare sicurezza alle tante donne in difficoltà, ma il lavoro da fare è ancora tanto ed il primo passo di questo difficile viaggio, è dare alle donne fiducia in se stesse e nelle loro capacità, sapendo che ci sono tante persone pronte a sostenerle.
L’iniziativa “Mai piu’ sole: combatti la violenza sulle donne” si propone di condividere le esperienze di donne con percorsi di vita diversi ma accomunate, spesso, da un senso di insicurezza condiviso. Le donne, quando escono da sole, quando vanno al lavoro, a casa, quando entrano in ascensore con uno sconosciuto, sono spaventate. Magari non ne parlano, magari fanno finta di nulla, ma la preoccupazione è una compagna costante.
Ogni donna sa che gli uomini sono fisicamente piu’ forti e possono farle del male. Per questo c’è necessità di uno strumento efficace in grado di aiutarla in ogni situazione. E’ un fatto.
Guardiamo alle statistiche delle aggressioni. Sapere di non essere totalmente indifese, avere la convinzione di poter fare qualcosa per difendersi è una presa di coscienza importante. Ogni madre vorrebbe vedere i propri figli sempre al sicuro, vorrebbe che, in caso di necessità, fossero in grado di difendersi.
All'iniziativa interverranno: Arianna Grillo, consigliere del Comune di Rieti, la dott.ssa Enza Bufacchi, presidente CNA, il dott. Roberto Tempesta, presidente LILT Rieti, Annarita Pileri, direttrice Inas Cisl di Rieti ed Alberta Tabbo: responsabile Sportello Antiviolenza Rieti
Per quanto riguarda la difesa personale, IKMF (International Krav Maga Federation) da anni ha adattato le tecniche di Krav Maga ad uso civile con particolare attenzione al mondo femminile. I programmi IKMF di difesa personale al femminile sono orientati a fornire a donne di ogni età, in tempi relativamente brevi, strumenti specificamente progettati per potersi difendere in situazioni reali di aggressione e violenza, permettendo di sviluppare fiducia, autostima ed anche aggressività. Nel corso del convegno i presenti avranno modo di provare alcune tecniche di Krav Maga, dimostrate e spiegate da Donatella Vecchi, istruttore della federazione internazionale Krav Maga IKMF.
Relatori:
Sara Imperatori – Fisascat Cisl di Rieti
Donatella Vecchi – istruttore International Krav Maga Federation

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Pena ridotta in appello per Maurizio Falcioni, il padre di Chiara in ospedale per la tensione: "Ora è tutto buio". Grande solidarietà sui social network
Il ragazzo, dopo una lite per futili motivi, ha avuto una crisi di nervi e ha costretto le due a recarsi in ospedale
A "Un Giorno Speciale" l'attrice e scrittrice ha parlato del suo nuovo libro dedicato al mondo femminile
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]