Giovedì 28 Maggio 2020 ore 05:59
CRONACA VITERBO

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Viterbo, incendio in via Garbini: si teme matrice dolosa
Altro rogo nel giro di poche settimane: la Squadra Mobile sospetta un collegamento tra gli episodi
Fabio Zampaglione, capo della Squadra mobile di Viterbo

La Squadra Mobile di Viterbo, diretta da Fabio Zampaglione, intende fare chiarezza sugli incendi che si stanno verificando in città nelle ultime settimane nella città dei Papi. L'ultimo episodio è avvenuto lo scorso sabato in una rimessa di auto in via Garbini, intorno alle 22.15. Il rogo ha assunto proporzioni rilevanti, dal momento che le fiamme hanno anche bruciato una vettura all'interno della rimessa. E' stato necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco, durato per giunta diverse ore, per riportare la situazione sotto controllo.

Gli agenti della Squadra Mobile non escludono la matrice dolosa, anche perché nella stessa serata di sabato alcuni cassonetti hanno preso fuoco in via Saragat. Ai fatti di 3 giorni fa si aggiungono gli incendi, avvenuti poche settimane fa, di una moto e uno scooter nel centro storico e di una pedana del ristorante "Tre re". Questi avvenimenti così ravvicinati nel tempo hanno indotto i poliziotti a nutrire forti sospetti e a ipotizzare, dunque, un collegamento tra essi.

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Gli indizi raccolti dalla Squadra Mobile inchioderebbero 3 giovani incensurati, divenuti piromani per una notte
Ha rimediato un taglio a un occhio. La Squadra Mobile sospetta l'esistenza di una banda di giovanissimi
Alcuni ladri avrebbero dosato male il gas per portare via decine di migliaia di euro
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]