Sabato 06 Giugno 2020 ore 09:34
CRONACA

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI

Maltempo, allerta sul Lazio per temporali e venti forti
Nella giornata odierna un sistema perturbato dal Mare del Nord potrebbe causare temporali e un forte calo termico

Vi sarete senza dubbio accorti del sensibile cambio delle condizioni meteorologiche tra la giornata di ieri e la mattinata odierna. Attualmente, in molte zone della nostra regione è iniziato a piovere e già si segnalano precipitazioni piuttosto intense in provincia di Rieti e Viterbo, oltre che una tromba marina davanti a Civitavecchia. Si tratta dei prodromi del peggioramento che avverrà nelle prossime ore nel Lazio.

Per tale ragione, sin dalla serata di ieri, il Centro Funzionale Regionale ha comunicato che il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso un Avviso di condizioni meteorologiche avverse a partire dalla mattinata odierna per le successive 24-36. In particolare, si prevedono "venti forti, con rinforzi fino a burrasca, dai quadranti settentrionali, con mareggiate lungo le coste esposte. Precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento".

La causa del maltempo è dovuta a una perturbazione che, a differenza di quelle che ci hanno accompagnato nel mese di luglio, non è di matrice atlantica ma proviene dal Mare del Nord, quindi dai quadranti settentrionali. Il sistema perturbato ha fatto ingresso in Italia dopo essersi staccato dal fronte principale, dando vita a quella che nel gergo meteorologico viene definita goccia fredda o cut-off. L'ammasso perturbato è colmo di aria moderatamente fredda, cosa propizia alla formazione di forti temporali. In questi casi, l'attivazione di correnti settentrionali e nord orientali penalizza maggiormente le regione del medio-alto versante adriatico ma la rotazione delle correnti in un primo momento è in grado di causare fenomeni interni anche sulla Campania e sulle zone interne della nostra regione. Nel Lazio, peraltro, i venti di tramontana e grecale determineranno una marcata flessione delle temperature nel giro di 24 ore.

Per queste ragioni il Centro Funzionale Regionale ha emesso anche un avviso di criticità idrogeologica nelle zone di allerta del Lazio: "Codice arancione moderata sulle zone Appennino Rieti, Aniene e Bacino del Liri; codice giallo ordinaria Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Roma e Bacini Costieri Sud. La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha emesso l’Allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale ed invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Regionale al numero 803.555″.

Ricordiamo che le allerte meteo on hanno la pretesa di indovinare totalmente l'esatta distribuzione delle precipitazioni nè intendono sollevare inutili allarmismi.  Si propongono, invece, come strumento utile al servizio del cittadino, che è invitato a prestare particolare attenzione durante alcune giornate che i modelli previsionali ipotizzano essere perturbate o marcatamente instabili.

 

Stai visualizzando la versione precedente del nostro sito, tutti gli aggiornamenti li trovi QUI


ARTICOLI CORRELATI
Rischio di forti precipitazioni, grandinate e colpi di vento per le prossime 12-18 ore
Una perturbazione atlantica potrebbe generare fenomeni intensi, anche a carattere di nubifragio. Scirocco intenso
Previsti rovesci e temporali sparsi, ma al momento non si attendono episodi di forte maltempo
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
Contattaci

[ versione mobile ]