Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Gennaio 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che

Vacanze italiane: perché scegliere la provincia di Frosinone come meta

di Redazione
Per weekend fuori porta o vacanze più lunghe, la provincia di Frosinone pullula di strutture turistiche capaci di soluzioni di vario tipo
Abbazia di Casamari a Veroli
Abbazia di Casamari a Veroli

Sono molte le persone alla ricerca di mete italiane in cui trascorrere soggiorni rilassanti e al contempo divertenti. Meglio se raggiungibili in poche ore di macchina o con i comuni mezzi pubblici. Ecco quindi che il territorio di Frosinone si posiziona tra le tappe più indicate, un luogo dove il piacere della cucina si unisce alle bellezze paesaggistiche e storiche del posto.

3 motivi per visitare Frosinone e i suoi dintorni

Ottima cucina locale

Frosinone, come tutto il Lazio, vanta delle meraviglie gastronomiche non di poco conto, che vanno dai piatti di terra fino ai prodotti vitivinicoli. Un’ottima idea ad esempio è quella di scegliere uno dei tanti ristoranti a Fiuggi, così da passare una giornata all’insegna delle prelibatezze ciociare e delle bellezze del posto. Nelle tavole della provincia di Frosinone infatti è facile imbattersi in succulenti piatti a base delle risorse agricole del territorio. Come i cereali, gli ortaggi e le olive. Da provare almeno una volta nella vita inoltre, il pampepato di Fiuggi, punto chiave della cultura dolciaria fiuggina, che consiste in un dolce a base di cioccolato, frutta secca e miele.

Molteplici attrazioni naturali, storico e culturali

Una volta assaporati i piatti tipici di Fiuggi sopra elencati o di altre località della provincia di Frosinone è possibile dedicarsi a delle lunghe passeggiate all’aria aperta. Alla scoperta di:

  • Anagni, uno dei borghi più famosi del Lazio grazie al suo splendido centro storico, dove pullulano monumenti di rilievo artistico e architettonico.
  • Resti romani di Frosinone, siti tra le rovine dell’anfiteatro romano presso il Museo Archeologico della città e la Tomba Sant’Angelo del II secolo (antico monumento funerario) in località Sant’Angelo.
  • Siti religiosi di Frosinone, come il campanile quadrato della cattedrale di Santa Maria Assunta, la chiesa di San Benedetto ed il Santuario della Madonna delle Neve.
  • Ciclabile Paliano una delle più belle piste del Lazio, lunga circa 25 km. Essa inizia dalla parte bassa della Ciociaria, sotto la città di Paliano e sale fino ai Monti Ernici, raggiungendo Fiuggi. Percorrendola è possibile ammirare i paesi di Serrone, Piglio e Acuto.
  • Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, un’area protetta preziosa dove i visitatori vengono circondati da boschi, praterie, montagne e vallate. Questa zona montuosa è posta a pochi chilometri di distanza da Frosinone a nord-est della città di Sora.

Scegliendo questa zona d’Italia quindi non ci si imbatte solo in centri urbani, ma anche in complessi religiosi, luoghi di notevole interesse storico e località dalla notevole importanza naturalistica e ambientale.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ottima presenza di strutture ricettive

Per weekend fuori porta o soggiorni più lunghi, il territorio della provincia di Frosinone pullula di strutture turistiche capaci di proporre soluzioni di vario tipo. Come le formule bed and breakfast per chi desidera alternative più economiche e semplici, fino ai residence, perfetti per chi viaggia con bambini e anziani a seguito, passando anche per le tradizionali camere di hotel.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo