Vuoi la tua pubblicità qui?
21 Settembre 2021

Pubblicato il

Valmontone, arrestato 63enne che nascondeva fucile nel vano motore

di Redazione
La notte scorsa, i carabinieri hanno fermato per un controllo l’auto condotta dal 63enne

I Carabinieri della Stazione di Valmontone hanno arrestato un 63enne italiano, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di porto illegale di arma da fuoco in luogo pubblico. La notte scorsa, i militari, impiegati nei consueti controlli alla circolazione stradale, hanno fermato per un controllo l’auto condotta dal 63enne, in viaggio verso il Molise dove – a suo dire – sarebbe andato in cerca di funghi. Sin da subito, però, i Carabinieri hanno notato lo strano atteggiamento dell’automobilista, apparso particolarmente nervoso: a quel punto i militari, insospettiti, hanno effettuato una accurata ispezione del veicolo rinvenendo, nascosta nel vano motore, un fucile da caccia calibro 12. I successivi accertamenti eseguiti in caserma hanno consentito di appurare che il 63enne non era nemmeno in possesso di regolare porto d’armi e che, peraltro, era recidivo in tali tipi di condotte illecite. Il cacciatore “fuorilegge”, all’esito del rito direttissimo celerato nelle aule del Tribunale di Velletri, è ricorso al patteggiamento ed è stato condannato a 8 mesi di reclusione con pena sospesa.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo