Valmontone, chiusura campagna elettorale di Alberto Latini

Aria di festa, ieri sera, alla tensostruttura di via della Pace per la chiusura della campagna elettorale di Alberto Latini. Sul palco con lui, come al via un mese fa, i sindaci di Colleferro, Pierluigi Sanna, e Labico, Danilo Giovannoli, e la consigliera regionale Eleonora Mattia. Nel saluto di Sanna e Giovannoli è stata ribadita la necessità di mantenere unita la rete di comuni che si è creata, che dà forza alla Valle del Sacco e a tutto il territorio,"non più quello spazio tra i castelli romani e la Ciociaria", sottolinea Sanna, "ma un territorio che ha una propria identità culturale e politiche di crescita e di sviluppo condivise".
 
"Oggi – sottolinea Eleonora Mattia – c’è chi elenca i problemi, fa il sindacalista dei problemi e li cavalca, e c’è chi vuole risolverli. Noi non dobbiamo avere paura di guardare in faccia i problemi, di entrare dentro le fragilità. Noi ci candidiamo per risolvere quei problemi. Come ha fatto Alberto in questi 5 anni".
 
Mezz'ora di intervento, appassionato e accompagnato da numerosi applausi, per il sindaco Latini che ha aperto ringraziando, ad uno ad uno, gli otto consiglieri che, con lealtà e correttezza, hanno consentito all'amministrazione di arrivare alla fine del mandato, completando così gli importanti progetti avviati. Dopo aver ripercorso i grandi traguardi raggiunti in questi anni, ha presentato le priorità del programma del prossimo quinquennio, con alcune scommesse importanti come una nuova scuola materna ed elementare, un nuovo istituto superiore, il centro sportivo con piscina e diversi campi, un project financing sulla pubblica illuminazione e il completamento dei servizi nei colli.
La festa è proseguita in allegria fino a tardi con i panini di Luciano e Marina e la cover band di Rino Gaetano Io ci sto