28 Febbraio 2021

Pubblicato il

Restaurata la cupola

Valmontone inaugura la nuova cupola della Collegiata FOTO

di Fabio Vergovich

E domenica 6 Dicembre intorno alle 17, appuntamento a Valmontone per l'inaugurazione dei nuova cupola della Collegiata

Valmontone violenza
Valmontone panorama da Colle Sant'Angelo

Domenica 6 dicembre porta la pioggia a Valmontone (Roma). Ma l’attesa per inaugurare la nuova cupola della Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Collegiata dell’Assunta, supera anche il disagio del maltempo. La fine dei lavori di ristrutturazione e delle migliorie hanno consegnato alla comunità cittadina e ai fedeli un’opera di grande valore e significato.

Mala tempora ma non per la Collegiata

E questo è accaduto in un periodo storico in cui è sempre più difficile trovare risorse da investire nei luoghi di culto. Come pure a favore di infrastrutture dedicate alla cultura e all’arte. La crisi economica ha stabilito da anni alcune priorità e sembra che la cura dello spirito e delle nostre sensibilità culturali non siano urgenti. Fortunatamente a Valmontone è andata diversamente. L’amministrazione comunale ha il merito di aver perseguito e ottenuto obiettivi importanti per portare avanti progetti di restauro. Sia per Palazzo Doria Pamphilj che per la Collegiata dell’Assunta, la Chiesa di Santa Maria Maggiore di Valmontone. E così insieme alla Regione Lazio e al Ministero dei Beni Culturali hanno avviato i lavori per realizzare un pezzo del futuro culturale e religioso della città.

E domenica 6 Dicembre intorno alle 17, appuntamento a Palazzo Doria Pamphilj per l’inaugurazione della nuova cupola della Collegiata. La fine dei lavori di restauro sarà festeggiata con la presenza del Vescovo Mons. Vincenzo Apicella, del sindaco e di alcune autorità politiche. Festeggiamenti che avranno un seguito martedì prossimo 8 dicembre, giorno dell’Immacolata Concezione, in cui tornerà a Valmontone e alle 18 celebrerà messa, l’arcivescovo di Gaeta Mons. Luigi Vari, per anni amatissimo parroco della Collegiata.

Foto di Roberto Benedetti

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il Vangelo di Gesù di domenica 6 dicembre: chiamati alla conversione

Dumas, 150 anni dopo. Ha una scadenza la grande letteratura del passato?

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento