Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Ottobre 2020

Pubblicato il

Valmontone, inaugurato centro prelievi e Cup

di Redazione

Due diverse sale d’aspetto per chi deve pagare il ticket e chi deve effettuare l’esame

Giornata importante, oggi a Valmontone, per la sanità pubblica e i servizi ai cittadini. Il sindaco, Alberto Latini, e il direttore generale della Asl RmG, Nazareno Renzo Brizioli, hanno ufficialmente aperto il nuovo centro prelievi di via Porta Napoletana 8 che torna a fornire alla città un servizio, che eroga tra le 80 e le 120 prestazioni giornaliere, offrendo standard di qualità e di accoglienza di altissimo livello.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La disposizione dei locali, con due diverse sale d’aspetto per chi deve pagare il ticket e chi deve effettuare l’esame, e un circuito che conduce agevolmente l’utente dall’accoglienza al prelievo, e le dotazioni di arredi e strumentazioni, rendono il Presidio territoriale di Valmontone tra i più moderni ed efficienti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dopo un rapido saluto del presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori, passato in anticipo dal sindaco per far sentire la vicinanza della Regione Lazio, alle 11 è iniziata la cerimonia ufficiale di taglio del nastro, alla presenza del parroco della Collegiata don Luigi Vari e diversi cittadini, operatori e amministratori comunali.

“La sistemazione del centro prelievi – commenta il sindaco – era una delle cose che avevamo particolarmente a cuore e ringrazio in particolare il direttore della Asl Brizioli che, pur se in un momento di grandi ristrettezze, come è quello attuale, è riuscito a trovare le risorse da investire qui e, a giudicare da quello che vediamo oggi, le ha spese nel modo migliore”.
Con una spesa complessiva di circa 140 mila euro, è stato sistemata anche tutta l’impiantistica e acquistati i nuovi arredi del Cup e del centro prelievi nell’ottica di quel decentramento territoriale dell’offerta della sanità pubblica che sia sempre più vicina al cittadino e, quando possibile, esterna agli ospedali.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento