Contrasto agli stupefacenti

Spaccio di droga. Velletri, blitz dei carabinieri: arrestate 9 persone, tra cui 2 figli di un noto imprenditore

Dalla mattina di oggi 7 giugno nel comune di Velletri è in corso un’operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Roma. Insieme al supporto di un elicottero di Pratica di Mare e delle unità cinofile, le forze dell’ordine sono intervenute per contrastare un giro di spaccio di sostanze stupefacenti.

Carabinieri

L’elicottero che ha svegliato diversi abitanti di Velletri lasciava già presagire che ci fosse qualcosa in atto e la conferma è arrivata, i Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Velletri su richiesta della locale Procura.

Ad ora sono state arrestate 9 persone, tutte imputate di concorso nello spaccio di sostanze stupefacenti. Il corpo dei militari ha iniziato diverse perquisizioni nelle abitazioni degli imputati e di altre 12 persone.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno scoperto un giro di spaccio di droga, soprattutto cocaina e hashish. Il carico ritrovato supera le 4.000 dosi di cocaina e 20.000 di hashish, per un totale di 80.000 euro al mese. Risulta, inoltre, che facciano parte della banda anche due figli di un noto imprenditore di Velletri, i quali sono indiziati come coinvolti nel traffico di droga della zona. Nei loro telefoni le autorità avrebbero trovato messaggi criptici, numerosi noleggi di auto, e schede telefoniche intestate a soggetti fittizi.

La piazza di spaccio nel comune di Velletri è nelle mani degli albanesi anche se si è notevolmente indebolita negli ultimi anni. È presente, inoltre, anche una piazza di spaccio di organizzazioni criminali italiane, ma grazie alle attività di contrasto dell’Arma dei Carabinieri la situazione è in netto miglioramento.