Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Luglio 2020

Pubblicato il

Velletri, incidente stradale, auto contro moto 2 morti carbonizzati

di Redazione

A Velletri sulla strada che porta al carcere un terribile scontro tra un'automobile e una moto. 2 morti carbonizzati, di cui uno, Simone De Marzi, di appena 19 anni

A Velletri, nel tardo pomeriggio di mercoledì 5 luglio, sulla strada che porta al carcere, la via Cisterna – Campoleone, un terribile scontro tra un'automobile e una moto ha causato la morte di 2 persone che sono rimaste carbonizzate per l'incendio che ne è scaturito. Le immagini, crude ma chiare al tempo stesso, mostrano come l'impatto abbia causato un incendio che evidentemente si è propagato velocemente e inesorabilmente, causando la morte immediata delle due vittime. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco e le forze dell'ordine. Aggiornamenti a breve.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Aggiornamento: La dinamica dell'urto mortale non è ancora chiara. Il corpo del motociclista è stato trovato all'interno dell'autovettura, una Lancia Y. Dalle testimonianze dei primi soccorritori, la moto avrebbe impattato così violentemente l'automobile tanto da sfondarne il lato destro e determinare un effetto simile a un'esplosione. Il motociclista era residente a Pomezia, Carmelo Ponzio. Il conducente della Lancia Y era un giovane di Velletri di appena 19 anni (li avrebbe compiuti a fine luglio), Simone De Marzi. Il padre giunto sul posto, ha riconosciuto essere l'auto del proprio figlio solamente dalla targa.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi