Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2022

Pubblicato il

Ventotene, stop a turiste in bikini: “Ma non è atto di oscurantismo”

di Redazione
"Il provvedimento è stato accolto bene, soprattutto dalle donne", ha spiegato il sindaco di Ventotene, Gerardo Santomauro

A partire da questa settimana e fino al 30 settembre 2018 sarà vietato aggirarsi per le strade del centro dell'isola di Ventotene (LT) a torso nudo o in costume da bagno.

Questo è quanto è stato deciso dal sindaco Gerardo Santomauro, che ha firmato un provvedimento che prevede multe fino a 500 euro per i trasgressori.

La decisione – che riguarderà l'area compresa tra piazza Alcide De Gasperi, via Muraglione, via Roma, piazza Castello, via Rose, via Luigi Iacono e via Olivi – è stat presa in seguito alle numerose lamentele giunte da parte degli abitanti dell'isola, infastiditi dagli atteggiamenti giudicati poco decorosi di alcuni turisti.

"Il perdurare di una simile situazione – ha affermato il sindaco nello spiegare le motivazioni del provvedimento – oltre a costituire un elemento di disagio per la popolazione residente e per i turisti, può costituire un oggettivo parametro di valutazione negativa per il livello qualitativo del buon vivere nel nostro comune, con conseguente ripercussione sull’immagine e sull’offerta turistica proposta".

"Vogliamo adottare – prosegue Santomauro – tutte le misure per la tutela della vivibilità e seguire l’esempio dei Comuni più virtuosi, con l’obiettivo di migliorare sempre di più la qualità del turismo. Il provvedimento è stato accolto bene, soprattutto dalle donne. Non è un atto di oscurantismo".

Ventotene seguirà così l'esempio di località come Capri, Baia Domizia, Viareggio e Castiglioncello, dove simili provvedimenti sono già in vigore per la stagione estiva.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo