Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Agosto 2021

Pubblicato il

Vetralla, Gennaro Giardino scende in campo con una lista civica

di Redazione
Grazie al contributo di Luigi Calivà nasce "Io Amo Vetralla": "Vogliamo essere punto di incontro per chi ama la città"

Conoscendo il suo costante impegno e l'attento interesse per le tematiche politiche e sociali di Vetralla, non sorprende il fatto che Gennaro Giardino, fondatore dell'ormai famoso gruppo "Striscia Vetralla", abbia ufficializzato il suo impegno diretto in politica, attraverso la formazione di una lista civica. Si tratta di "Io Amo Vetralla", un'idea nata anche grazie all'importante contributo di Luigi Calivà. L'obiettivo è quello di aggregare, in vista delle elezioni comunali che si svolgeranno il prossimo anno "gente in grado di voler cambiare – spiega Giardino – e con tanta voglia di lavorare in modo da rendere Vetralla un paese vivibile. Spero che a noi si uniscano persone che amano la nostra città. Il cambiamento è possibile se riusciremo a essere uniti".

Sulla stessa lunghezza d'onda Luigi Calivà, che ci tiene a specificare come "Io Amo Vetralla" non è un partito politico. Piuttosto, il reale obiettivo è rappresentare  un "punto di incontro per tutti coloro che amano la città. Questo progetto non mira a escludere ma a includere tutti coloro che ne condividono gli scopi. Associazioni, partiti politici, gruppi e singoli cittadini .Tutti saranno ascoltati e tutti potranno ricevere un appoggio a patto che ne condividano le linee guida".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Calivà ha illustrato le problematiche che, a  suo avviso, affliggono Vetralla: "Mancato ascolto dei cittadini e dei loro problemi, degrado, desertificazione del centro storico, acqua non potabile pagata come buona, cassonetti e immondizia al posto della raccolta differenziata porta a porta, strade colabrodo, mancati regolamenti dell'ornato, negozi chiusi. Non è possibile restare indifferenti a questi problemi, Vetralla non merita l'indifferenza, molti vetrallesi si sono assuefatti a tanti tante arroganti chiacchiere vuote".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Occorre, quindi, per Calivà, ripartire con "una classe politica nuova, che sia in grado di fare progetti a medio termine, di occuparsi di cultura, dei beni architettonici e storici di Vetralla, di sviluppare l'unica risorsa che ha a disposizione oltre naturalmente l'agricoltura che insieme alla bellezza del suo centro storico potrebbe essere il motore del turismo che è l'unico modo per creare i posti di lavoro che mancano per i nostri figli e per il loro futuro" . Difficile prevedere il successo o meno di questa lista e il riscontro che potrà avere presso i vetrallesi, visto che manca ancora del tempo alle elezioni. Ma è certo che, conoscendo Giardino, la dedizione e la determinazione per questo progetto politico saranno totali. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento