20 Ottobre 2021

Pubblicato il

Vetralla, Gennaro Giardino sostiene la lista civica di Gidari

di Redazione
"Lo ritengo una persona autorevole e leale. Con la lista civica "Progetto Vetralla" credo di poter tradurre in fatti concreti il mio impegno civico"

                                                                                         RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ho preso la decisione di aderire alla lista civica “Progetto Vetralla”, per scendere in campo nelle imminenti elezioni comunali. Ho avuto più volte l’occasione di osservare, direttamente e indirettamente, l’operato del candidato sindaco, Giovanni Gidari, e lo ritengo una persona autorevole e leale. Parecchi sono stati gli incontri che abbiamo avuto in questo periodo e abbiamo riscontrato comunanza di vedute su vari punti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sono passate alcune settimane da quando ho deciso di uscire dal gruppo politico “Noi con Salvini”. Alla base di questa decisine ci sono stati sia il mio desiderio di impegnarmi fattivamente per Vetralla e, soprattutto, il rispetto per i miei concittadini, che, calorosamente, mi seguono sulla pagina Facebook “Striscia Vetralla”. Dal 2011  mi sono impegnato per la nostra città, le sue Associazioni Sportive e per la Parrocchia Santi Filippo e Giacomo. Il tutto per contribuire alla creazione di eventi ricreativi a disposizione di tutti.

Sono arrivato a Vetralla all’età di 18 anni e l’ho amata da subito: nonostante non sia nativo del posto, mi sento un cittadino vetrallese nel cuore e, come tale, voglio contribuire a migliorarne lo stato in cui versa. Sono convinto di poter realizzare tutto ciò con Giovanni Gidari, che ha tutta la mia fiducia sia come cittadino sia come attuale Consigliere comunale. Tengo a sottolineare, infatti, che la lista civica “Progetto Vetralla”, alle elezioni del 2011, ha ottenuto ben 2.157 voti. Ritengo, dunque, anche in virtù dell’impegno e del lavoro fatto in questi ultimi cinque anni, che sia tra le più idonee a poter emergere nelle prossime elezioni.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo