Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Gennaio 2021

Pubblicato il

Via maestra: Restyling della Nettunense per Anzio e Aprilia

di Redazione

Un nuovo manto stradale che migliorerà la vita di tanti automobilisti che non ci speravano più

Continua il restyling della via nettunense attraverso un'opera di bitumazione che sta restituendo all'utenza una strada fruibile come normalmente dovrebbe essere. Nel tratto che va da Aprilia ad Anzio non sembra vero percorrere una strada che da anni necessitava di un intervento di ripristino del manto stradale visto lo stato in cui era, ormai, ridotta con buche di ogni tipo, dimensione, profondità e ampiezza senza contare le porzioni di asfalto ormai consunto dall'intenso traffico che collega i centri della costa laziale che si divide tra le province di Roma e Latina.

Un altro elemento positivo di questa operazione è rappresentato dall'esecuzione dei lavori durante le ore notturne, cosa più unica che rara e che denota una attenzione e una intelligenza, in chi dirige i lavori, che appare essere sempre più difficile da rinvenire nell'esecuzione di lavori pubblici. L'unico neo della Nettunense resta l'intenso traffico di mezzi pesanti che non sono un toccasana per il manto stradale, anzi ne costituiscono una delle principali cause di deterioramento; è un problema che difficilmente sarà risolvibile sia per l'assenza di soluzioni pratiche e di facile attuazione e sia per la mancanza di interesse e attenzione da chi potrebbe essere preposto alla risoluzione di questo inconveniente prioritario per il traffico locale e per la manutenzione di una delle strade più importanti di tutta la zona assieme alla Pontina.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Soddisfazione, pertanto, da parte degli automobilisti che ogni giorno percorrono la strada e che, per un lungo periodo di tempo, sono stati costretti quotidianamente a fare slalom continui onde evitare quelle buche che, spesso, hanno causato danni agli stessi. Ogni tanto, quindi, una buona notizia nella gestione della cosa pubblica che dovrebbe essere la normalità ma dalle nostre parti assume, sempre più, i connotati di un fatto per cui gioire e forse esultare.

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento