Virginia Raggi assolta con formula piena nel processo sul caso nomine

Nel processo sul caso della nomina di Renato Marra a capo della direzione Turismo del Comune di Roma Virginia Raggi è stata assolta dal reato di falso in atto pubblico perché il fatto non costituisce reato.

"Questa sentenza – ha commentato la sindaca di Roma – spazza via due anni di fango. Andiamo avanti a testa alta per Roma, la mia amata città, e per tutti i cittadini".

Dopo la lettura del verdetto, il pm Francesco Dall'Olio ha affermato che "ci riserviamo di fare appello una volta lette le motivazioni della sentenza".

"Forza Virginia! Contento di averti sempre difesa e di aver sempre creduto in te", è il commento del capo politico del M5S Luigi Di Maio.

 

Leggi anche:

Roma, Processo Raggi: Iniziata ultima udienza, domani la sentenza

Migliaia di persone in piazza per "Roma dice basta"