Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Maggio 2021

Pubblicato il

Virtus Roma capolista: derby con Eurobasket vinto 81-76

di Redazione

Un Nic Moore incontenibile trascina la Virtus alla vittoria e al primo posto in classifica

Derby infrasettimanale, quello che va in scena al Palaeur tra Virtus Roma ed Eurobasket. Dopo la rocambolesca vittoria in rimonta a Biella, gli uomini di Piero Bucchi affrontano un'altra sfida delicata, la stracittadina (nonostante Eurobasket giochi le proprie partite casalinghe a Ferentino) contro la squadra di Coach Fabio Corbani, ex di turno.

Ancora una volta decisivo l'apporto di Nic Moore, MVP della serata, "costretto" a salire in cattedra già dal secondo quarto, bombardando di canestri la difesa ospite. 

Per Roma dunque una serata da incorniciare, con la vittoria nel derby e il primo posto in classifica a quota 6 punti, insieme a Bergamo, Casale, Capo D'Orlando e Latina. 

IL TABELLINO

Virtus Roma 81 – 76 Eurobasket (12-14; 24-15; 24-18; 21-29) 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Virtus Roma: Chessa 3, Saccaggi 4, Sandri 8, Santiangeli 10, Alibegovic 4, Sims 20, Baldasso 3, Moore 29, Lucarelli. All.: Piero Bucchi 

Eurobasket: Zeisloft 18, Infante 3, Piazza 6, Loschi 9, Amici 17, Hollis 8, Fall 15, Cicchetti, Fanti, Toure. All.: Fabio Corbani

MVP: Nic Moore

PRIMO QUARTO 

Roma, intesa come Virtus, parte con qualche difficoltà, come di consueto in questo inizio di campionato. Gli ospiti prendono coraggio grazie alle iniziative di Amici e ad un chirurgico Zeisloft (per lui 18 punti alla fine), chiudendo il primo quarto in vantaggio di 2 punti, sul 12-14.

SECONDO QUARTO

Vuoi la tua pubblicità qui?

È nel secondo periodo che la Virtus si sveglia, e con lei il pubblico del Palaeur. Moore inventa dal palleggio, al resto ci pensano il solito Sims ed un Santiangeli che manda in apprensione il pubblico per una brutta caduta a seguito di una tripla segnata. Eurobasket rimane a guardare di fronte allo strapotere tecnico dell'attacco virtussino. Si va all'intervallo sul punteggio di 36-29.

TERZO QUARTO

Al rientro sul parquet, il copione è molto simile a quello del secondo quarto. Moore continua ad illuminare, Sims infiamma il pubblico tra schiacciate e stoppate, mentre Sandri entusiasma per la sua dedizione, che lo porta a tuffarsi sul parquet due volte nel giro di pochi minuti.

Si entra nell'ultimo quarto con la Virtus in doppia cifra di vantaggio.

QUARTO QUARTO

Il quarto periodo di gioco vede un lento ma progressivo ritorno in partita di Eurobasket che, dopo aver toccato il fondo sul -15, sfiora il sogno di rimonta sul -4 anche nell'ultimo minuto di gioco.

La Virtus Roma, dal canto suo, rimane in linea di galleggiamento grazie a sporadiche ma decisive giocate, quali una tripla di Baldasso ed un'altra di Moore nei minuti finali. Proprio il playmaker americano chiude i giochi e sancisce la vittoria della Virtus Roma per 81-76.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento