Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Maggio 2021

Pubblicato il

Virtus Roma, trionfo casalingo: vittoria con Trapani per 83-75

di Redazione

Per i capitolini arriva la sesta vittoria consecutiva, che ribadisce il primo posto in solitaria a quota 14 punti

E' ancora una grande Virtus Roma al Palazzo dello Sport di Roma, quella che vince per 83-75 con Trapani nell'ottava giornata di campionato. Per Roma arriva dunque la sesta vittoria consecutiva, che la fa salire a 14 punti e conferma il primo posto davanti a Bergamo.
Gli uomini di Piero Bucchi, davanti ad un pubblico di circa 2700 spettatori, erano chiamati ad una gara non scontata: alla vigilia della sfida, tra le due squadre vi era un distacco di soli 4 punti, con Trapani che veniva dalla vittoria casalinga con Cassino e che aveva dimostrato, non più di un mese fa, di poter battere una corazzata come Casale Monferrato. 
Per Roma decisiva ancora una volta la qualità del proprio roster e in particolare la leadership di Nic Moore, capace di respingere le offensive di Trapani con canestri decisivi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

IL TABELLINO
Virtus Roma – 2B Control Trapani 83-75 
(19-15; 39-33; 60-59; 83-75)
Virtus Roma: Spizzichino ne, Alibegovic 11, Lucarelli ne, Chessa 2, Moore 26, Sandri 11, Baldasso 5, Landi 10, Sims 15, Matic ne, Santiangeli 3. All. Bucchi.
2B Control Trapani: Renzi 14, Artioli ne, Miaschi 7, Czumbel ne, Clarke 15, Mollura 2, Marulli 3, Nwohuocha ne, Ayers 20, Pullazi 14. All. Parente

LA PARTITA
L’inizio del match è caratterizzato da attacchi in grande spolvero ambo i lati, con la Virtus che iscrive al referto tutti i componenti del proprio quintetto nel giro di pochi minuti. Le squadre rispondono colpo su colpo, dando vita ad un primo quarto molto equilibrato, che vede prevalere Roma per 19-15.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Trapani rientra forte nel secondo periodo, provando ad aggredire la partita per ricucire lo strappo. La Virtus però è di difforme opinione, e grazie a Sandri e Alibegovic si difende dagli attacchi avversari e piazza un parziale che le fa toccare la doppia cifra di vantaggio. Gli ospiti provano in tutti i modi a riavvicinarsi, riuscendo ad arrivare sul -6 all'intervallo, sul 39-33 per Roma.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I ragazzi di Piero Bucchi rimangono con la testa negli spogliatoi nei primi minuti e Trapani, con un altro forte inizio di quarto, ritorna alla parità con la tripla di Miaschi per il 43-43. Roma si sveglia e, trascinata dalla solita provvidenziale leadership di Nic Moore (9 punti consecutivi), tiene botta. Il terzo periodo conferma l'equilibrio che si era visto nei primi due quarti, aprendo così il sipario ad un quarto periodo decisivo sul 60-59

Nell’ultimo quarto i due americani della Virtus si prendono la squadra sulle spalle e Roma, con la tripla di capitan Chessa, tocca di nuovo il +10. Gli ultimi tre minuti vedono i padroni di casa gestire sapientemente vantaggio e primo posto. Al suonare della sirena finale, il punteggio recita Virtus Roma 83 – 75 Trapani.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento