Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Novembre 2020

Pubblicato il

Viterbo: dal 1° Settembre Festival Barocco

di Redazione

L'edizione 2018 del Festival Barocco Alessandro Stradella di Viterbo e Nepi

Al via il 1 settembre l'edizione 2018 del Festival Barocco Alessandro Stradella di Viterbo e Nepi, che prevede un'ampia offerta di concerti, masterclass, seminari e conferenze di alto livello, con l'obiettivo di creare un dialogo tra musica barocca e contemporanea. Ogni performance, infatti vedra' l'esecuzione di un brano di un artista contemporaneo.

Si parte il 1 settembre, a Viterbo, nella Chiesa di Santa Maria della Verita', alle ore 21:00, con l'oratorio di Alessandro Stradella Ester, liberatrice del popolo ebreo, con l'Ensemble Mare Nostrum diretto Andrea De Carlo, ideatore della collana discografica The Stradella Project. Per l'occasione il cast vocale e' di rilievo internazionale: i soprani Roberta Mameli e Cristina Fanelli, il controtenore Filippo Mineccia, il baritono Sergio Foresti e il basso Salvo Vitale.

La rassegna si concludera' il 16 settembre a Viterbo con il concerto del cantante Marco Beasley con il programma intitolato La Clessidra. Il Festival prevede appuntamenti a Viterbo, Nepi, Sutri e Caprarola con il flautista svedese Dan Laurin, considerato il Charlie Parker del flauto dolce, il contrabbassista e compositore Daniele Roccato, il baritono Furio Zanasi, l'ensemble I Bassifondi, la violista da gamba Lucile Boulanger, il giovane duo Repicco, l'ensemble Abchordis, e i giovani virtuosi dei Talenti Vulcanici e dell'ormai consolidato Stradella Y(oung)-Project.

Oltre ai concerti si terranno come sempre le Masterclass internazionali dall'8 al 12 settembre e diversi seminari e conferenze. Il programma completo del Festival e' consultabile nel sito: www.festivalstradella.org

Agenzia Dire (Com/ Fla/ Dire) 08:43 28-08-18 NNNN

Presentazione libro: La Ragione era Carnale arriva a Carpineto Romano

Miss Italia: La pontina Chiara Savocchi è Miss Cinema Lazio 2018

Vuoi la tua pubblicità qui?

Matrimonio a Castello Banfi, una favola moderna al sapore di Toscana

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento