06 Agosto 2020

Pubblicato il

Viterbo, due arresti per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale

di Redazione

Arrestato domenicano a Piazza San Faustino dopo una lite. Altro arresto per spaccio

La Compagnia Carabinieri di Viterbo ha svolto un’intensa attività di controllo nelle zone del Centro Storico di piazza  San Faustino e Sacrario.

I Carabinieri, in prossimità di piazza San Faustino, hanno sorpreso a litigare due persone in stato di ebrezza. Quindi, hanno inseguito a piedi uno di loro, che si era dato alla fuga allo scopo di sottrarsi al controllo, e sono riusciti a bloccarlo in viale Marconi, dopo aver superato la violenta resistenza fatta dall’uomo.

Il giovane,  identificato nel cittadino domenicano M.C.R. di 25 anni, regolarmente in Italia e  già conosciuto alle Forze di Polizia per i suoi trascorsi giudiziari, è stato arrestato e dovrà rispondere delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale.

L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Viterbo ed è stato rilasciato il nulla osta all’espulsione.

Inoltre, i militari dello stesso Reparto, nel corso del servizio di O.P. scaturito a seguito di una discussione tra residenti e cittadini extracomunitari, hanno arrestato J.M., di 26 anni, per spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri hanno sorpreso l’uomo a dare un involucro di 20 grammi di marijuana a un coetaneo che sarà segnalato alla Prefettura di Viterbo come individuo che assume sostanze stupefacenti, non curandosi della presenza delle forze dell’ordine.

Frosinone, gli interventi della Provincia per l'anno scolastico 2018/19

Roma, Forza Nuova:''Siamo fascisti e qui comandiamo noi''

Roma, San Basilio. Arrestato spacciatore italiano 54enne

 

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi