Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Settembre 2022

Pubblicato il

Viterbo, rapinato e sequestrato dopo appuntamento preso sul web

di Redazione
Brutta disavventura a Orte per un 46enne di Terni. Arrestati un italiano di 30 anni e un romeno di 36

Rapina e sequestro di persona ai danni di un 46enne del Ternano, arrestati dai Carabinieri un italiano di 30 anni e un romeno di 36. I due avevano conosciuto la vittima su internet, per vedersi di persona gli avevano dato appuntamento a Orte, poi lo hanno aggredito. I tre avevano concordato di incontrarsi al casello autostradale.

Il 46enne ha accettato di salire in macchina con gli altri due poiché non pratico del posto, lasciando la propria parcheggiata. I suoi nuovi amici però si sono diretti verso una zona isolata nelle campagne di Bassano in Teverina dove, dopo essersi fermati, lo hanno aggredito con uno spray al peperoncino e obbligato a consegnargli 30 euro che aveva nel portafoglio, tentando anche di portargli via le chiavi della macchina.

Lui però ha opposto resistenza, così hanno tentato di legarlo, ma approfittando di un momento di distrazione la vittima è riuscita a divincolarsi uscendo dall'abitacolo e fuggendo a piedi tra le campagne. A questo punto ha chiamato i Carabinieri, che lo hanno rintracciato: attraverso la descrizione dei due aggressori e dell'auto, sono stati trovati nelle rispettive abitazioni.

All'italiano è stata anche contestata la produzione di sostanze stupefacenti, poiché a seguito della perquisizione e' stata anche sequestrata una piccola coltivazione di 6 piante di marijuana che aveva in casa. I due ora si trovano nel carcere di Mammagialla.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo