Vuoi la tua pubblicità qui?
12 Giugno 2021

Pubblicato il

Viterbo, ztl nel centro storico

di Redazione

Scatta l'ordinanza che limita la circolazione nei weekend

Va in vigore da oggi e proseguirà per tutti i weekend l’ordinanza che limita la circolazione delle auto in a via San Lorenzo, piazza San Lorenzo, via Cardinal La Fontaine (tra via San Lorenzo e via Annio), via Chigi, piazza del Gesù, piazza della Morte e piazza San Carluccio. Dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 di ogni sabato e domenica queste vie saranno off limits alle auto, fasce orarie che con l’arrivo dell’estate saranno prolungate anche dalle 21 alle 2 di notte.

Le limitazioni non saranno per tutti, come si legge nell’ordinanza firmata il 13 febbraio, non riguarderanno proprio tutti i cittadini.
Il transito sarà infatti consentito ai veicoli muniti di apposita autorizzazione rilasciata dal comando di polizia locale, ai veicoli dei residenti nelle vie e nelle piazze interessate dal provvedimento, ai veicoli dei disabili, alle ambulanze, alle auto delle forze dell’ordine, ai veicoli istituzionali, agli autobus, alle auto dei medici che si trovano in visita, a quelle del personale in servizio negli uffici istituzionali e ai veicoli con contrassegno ‘’G’’ rilasciato alla curia vescovile.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per avere le piazze del centro libere dalle auto ci vorrà ancora un po’ di tempo, tuttavia già ieri si è provveduto a “svestire” piazza Fontana Grande.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per il parcheggio, i posti auto orari e a pagamento della piazza sono stati solo trasferiti a via Garibaldi, mentre quelli che consentivano la sosta per 30 minuti sono stati dirottati all’inizio di via Saffi.
Prossimamente stessa sorte per piazza San Carluccio, piazza Santa Maria Nuova e piazza Don Gargiuli e i parcheggi saranno recuperati in via San Clemente e via Sant’Antonio. Anche in questo caso saranno gratuiti per i residenti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento