Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Maggio 2021

Pubblicato il

Vittoria e primato confermato per la Virtus Roma

di Redazione

I capitolini vincono senza patemi, mentre a Capo d'Orlando cade Rieti

Importante vittoria casalinga per la Virtus Roma, che tra le mura del Palazzo dello Sport batte Tortona per 79-66. Un successo praticamente mai in discussione, che vede i capitolini confermarsi in vetta alla classifica con 34 punti. Ad inseguire c'è ora Capo d'Orlando che, battendo Rieti, si porta a 32 ma con lo scontro diretto a sfavore nei confronti della Virtus. Un gradino più in basso, Rieti e Bergamo a 30.
Roma è ora attesa dalla difficile sfida di domenica 17, quando sarà impegnata sul campo di Rieti per cercare di legittimare la propria superiorità in classifica.

IL TABELLINO
Virtus Roma – Bertram Tortona 79-66
 (15-10; 40-32; 55-46; 79-66)
Virtus Roma: Saccaggi 15, Sandri, Santiangeli, Alibegovic 9, Sims 17, Baldasso 8, Landi 10, Moore 18, Lucarelli ne, Prandin 2, Spizzichino ne, Matic ne. All. Bucchi.
Bertram Tortona: Alibegovic ne, Blizzard 9, Ndoja 4, Garri 2, Lusvarghi, Viglianisi 13, Bertone 16, Gergati 2, Spizzichini 11, Lydeka 9. All. Ramondino

Vuoi la tua pubblicità qui?

La Partita
Nei primi minuti, entrambe le formazioni faticano a trovare la via del canestro, non riuscendo a far girare il pallone con la necessaria fluidità.  Il primo quarto prosegue quindi in equilibrio, fino al parziale di 7-0 che porta la Virtus a chiudere in vantaggio sul 15-10.

I canestri di Bertone nel secondo quarto risvegliano Tortona, che si rifà sotto. Come nel primo periodo, Roma non si fa mettere i piedi in testa e piazza un parziale di 11-0 che porta le squadre all'intervallo sul punteggio di 40-32. 

Al rientro dagli spogliatoi la Virtus riprende le redini del gioco senza troppi problemi, arrivando al massimo vantaggio sul 46-32. I padroni di casa si permettono anche qualche momento di pausa, che lascia credere alla Bertram di poter rientrare in partita. Tuttavia, Sims in post basso crea troppi problemi a Tortona, e la tripla allo scadere di Landi chiude il terzo periodo sul 55-46. 

Nel quarto finale, continua il tira e molla tra le due squadre: Roma però non dà mai la sensazione di poter farsi sfuggire la partita dalle mani. Tortona è restia ad arrendersi ma la situazione è ormai compromessa. Le triple finali di Moore, Baldasso, Saccaggi e Landi sigillano il risultato ed entusiasmano il pubblico di Roma: al suonare della sirena il tabellone recita Virtus Roma 79 – 66 Bertram Tortona. 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento