Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2021

Pubblicato il

Investimento

Zagarolo, treno travolge uomo: è in gravi condizioni. Sospetto tentato suicidio

di Redazione
Grave episodio presso la stazione dei treni di Zagarolo. Uomo in gravissime condizioni
zagarolo, treno travolge uomo
Stazione ferroviaria di Zagarolo

Forse un tentativo di suicidio, oppure un grave incidente ferroviario. Ancora non è stata chiarita l’esatta dinamica dell’investimento accaduto intorno alle 12, presso la stazione dei treni di Zagarolo, in provincia di Roma. Zagarolo, treno travolge un uomo di mezza età.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E’ stato investito sui binari da un convoglio regionale della linea Roma – Cassino che transitava in direzione Cassino. Secondo le prime ricostruzioni dei fatti, il conducente del locomotore accortosi della presenza di una persona sui binari avrebbe fermato subito il motore del treno.

L’ investito ha riportato gravi lesioni agli arti inferiori, ed è stato trasportato con urgenza a un ospedale laziale. L’uomo, apparentemente di mezza età, era privo di documenti di riconoscimento.

Entrambe le gambe della vittima presentavano profonde ferite. Il personale del 118 giunto sul posto ha prestato le prime cure al ferito, che ora si trova in ospedale in prognosi riservata.

Gli agenti della Polizia ferroviari hanno ascoltato i passeggeri e i testimoni che hanno assistito all’investimento, per una corretta ricostruzione dell’accaduto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Zagarolo, treno travolge uomo: incidente o tentativo suicidio?

Gli investigatori sospettano che si tratti di un tentativo di suicidio, ma non escludono ancora l’ipotesi di un malore improvviso.

La circolazione dei treni sulla linea Roma – Cassino, subito dopo l’incidente, è stata sospesa. Disagi per i pendolari. Il servizio sulla tratta è stato in seguito riattivato, si segnalano pesanti ritardi.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo