Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2020

Pubblicato il

Cultura e BalDoria a Valmontone

di Redazione

Presentazione del libro La Palude Rossa, dedicato alla storia del primo sindaco socialista di Sezze

A Valmontone l’ultimo venerdì di agosto è dedicato alla cultura. A partire dalle 18.00 di domani pomeriggio Palazzo Doria Pamphilj ospiterà una serie di eventi, organizzati dall’Amministrazione comunale, all’insegna della musica, della cultura e della storia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le manifestazioni saranno aperte, alle ore 18.00, dalla presentazione del libro La Palude Rossa, dedicato alla storia del primo sindaco socialista di Sezze, il prof. Temistocle Velletri, eletto nel 1921. Docente di latino e greco nel locale ginnasio, Velletri fu l’iniziatore della tradizione politica di sinistra del comune setino e pioniere del socialismo nella terra pontina e lepina.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Alla presentazione, moderata dal vicesindaco di Valmontone Eleonora Mattia, parteciperanno l’autore del libro Dario Petti e il Sindaco di Sezze Andrea Campoli.

«”La Palude Rossa” – ha detto il vice Sindaco di Valmontone Eleonora Mattia – racconta una vicenda politica ma anche una storia d'amore tra un professor Velletri e la maestra Clementina Caligaris, entrambi socialisti in un periodo storico dove, ormai, stava facendo la sua comparsa il fascismo. All’inizio del ‘900 Temistocle Velletri intraprese una lotta coraggiosa per l’emancipazione dei contadini. Una straordinaria testimonianza di impegno civile contro ogni forma di autoritarismo, che abbiamo deciso di presentare anche a Valmontone, perché le cronache di quanto accadeva nella pianura pontina furono spesso narrate dal giornale “La Difesa del Contadino” fondato nella nostra città da Giuseppe Ballarati».

A seguire, nella corte di Palazzo Doria Pamphilj, i concerti organizzati nell’ambito della Rassegna BalDoria. La kermesse, con la direzione artistica di Massimiliano Mattia, fino al 7 settembre propone gratuitamente, con cadenza settimanale, musica di band emergenti e concerti jazz. Per gli appassionati di arte, inoltre, la possibilità di visitare Palazzo Doria Pamphilj con lo splendido ciclo di affreschi del piano nobile.

Alle ore 21.00 è previsto il concerto degli Electric Superfuzz. Nati nel 2011, gli Electric Superfuzz pubblicano il loro primo album, How To Forget, nel dicembre 2012. Lo scorso febbraio il video del loro brano Silver Yeah è in esclusiva su XL di Repubblica.

A seguire, l’esibizione del duo Parafusions, nato dal fortunato incontro tra due grandi musicisti Davide Papaleo (chitarra e voce) e Andy Vazul (harmonica, flauto e voce). I Parafusions sono una fusione di generi senza confini, dal blues al jazz, dai ritmi balcanici alle melodie flamenche, dalle scale arabiche al genere manouche di Django.

Sabato 31 agosto, sempre alle 21.00, BalDoria proporrà l’esibizione del gruppo Alice Claire Ranieri Quartet. Formatosi nel 2005 dall'incontro della cantante anglo-italiana Alice Claire, con una sezione ritmica jazz di provata esperienza, il gruppo presenta un repertorio tradizionale in un'ottica modern mainstream rivitalizzandolo con l'introduzione di un solista che possiede non soltanto il controllo sugli stili moderni di canto jazz, ma anche il colore di un'esposizione vocale soul e R&B.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento