Tradizione e spiritualità

Vallepietra, riapre il meraviglioso Santuario della Santissima Trinità

Dopo due anni di pandemia riapre ai fedeli e ai visitatori lo splendido Santuario della Santissima Trinità a Vallepietra, comune della provincia di Roma al confine con la Ciociaria. Una tradizione spirituale che finalmente torna fruibile al territorio, e la cui data cade in una ricorrenza significativa. La magnifica chiesa incastonata nella catena del Monte Autore, attira ogni anno pellegrini, escursionisti da diverse regioni italiane.

Santuario Vallepietra

Santuario Vallepietra, le parole emozionate del sindaco

Le parole del sindaco De Santis: “Una ricorrenza importante per il nostro paese, che coincide con l’apertura del Santuario. La compagnia di Vallepietra sale al Santuario per aprire le porte della sacra chiesa e rendere omaggio alla Trinità, in ricordo del 1 maggio 1944

La data ricorda il rastrellamento tedesco del popolo Vallepietrano, che riunito in piazza fu minacciato di fucilazione se non fosse stato loro rivelato il luogo dove erano tenuti nascosti alcuni militari americani. Solo l’intervento di Don Salvatore Mercuri dissuase i tedeschi, risparmiando l’intera comunità dalla imminente minaccia. 

Da molti anni tante altre compagnie seguono la comunità di Vallepietra, rendendo speciale questo giorno così importante che avvia una stagione di fede e di speranza. 
La comunità di Vallepietra ringrazia tutte le persone che hanno voluto condividere questa importante giornata del ricordo. Un particolare ringraziamento al Vescovo Lorenzo Loppa, al Rettore Don Alberto Ponzi, ai militari della Stazione Carabinieri di Vallepietra, alla Protezione Civile di Vallepietra, alla Misericordia di Trevi nel Lazio e i volontari dell’Accademia Kronos. Evviva la Santissima Trinità”.