Vuoi la tua pubblicità qui?
21 Ottobre 2020

Pubblicato il

Valmontone giovani: scambio culturale tra Paesi

di Redazione

I ragazzi di Valmontone coi coetanei spagnoli in uno scambio di cultura e divertimento

Giornata dedicata al divertimento, oggi a Valmontone, per i 21 ragazzi spagnoli che da qualche giorno sono in paese nell'ambito di un progetto Comenius di scambio culturale con l'Istituto Comprensivo cardinale Oreste de Giorgi. Insieme ai due accompagnatori e agli alunni del posto, infatti, sono ospiti del parco Rainbow Magicland che, in segno di ospitalità, ha offerto a tutti un ingresso gratuito per una giornata di svago totale.

Giunti in Italia mercoledì scorso, gli alunni dell'Ies Luis Garcia Berlanga di Alicante hanno trovato ospitalità presso le famiglie di Valmontone. Giovedì, a Palazzo Doria Pamphilj, accoglienza ufficiale dei ragazzi da parte del sindaco, Alberto Latini, dell'assessore alla cultura, Eleonora Mattia, e del delegato alla pubblica istruzione, Giulio Pizzuti che hanno portato il saluto ufficiale della città e hanno ribadito il totale sostegno, da parte dell'Amministrazione comunale, al progetto di scambio culturale tra alunni dei due paese europei.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Il Comune – spiega Giulio Pizzuti – ha voluto partecipare attivamente al progetto, non solo con l'accoglienza ufficiale dei ragazzi ma anche agevolando in modo concreto gli spostamenti in bus e le visite didattiche sul territorio. Dopo che i docenti del Cirps hanno tenuto una lezione sulle energie rinnovabili, c'è stata una visita guidata in lingua madre alle bellezze di Palazzo Doria. Ieri il gruppo è stato a Carpineto Romano, per vedere alcune delle tipicità del posto, mentre domani sarà a Roma, per una visita alle principali attrazione del centro storico, lunedì a Subiaco a fare rafting sull'Aniene e martedì di nuovo a Roma a visitare i Musei Vaticani e la Galleria Borghese”.

“Siamo orgogliosi – aggiunge il sindaco, Alberto Latini – di poter supportare iniziative così belle e importanti che arricchiscono culturalmente i nostri ragazzi e i loro coetanei e rendono le scuole di Valmontone molto più europee. Ringrazio il Parco, per la collaborazione, e tutti coloro che si sono dati da fare per la migliore riuscita di questa iniziativa. Un grazie speciale al preside, il professor Pasquale Matarazzo, che consente agli alunni della sua scuola di vivere esperienze così intense e significative”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento