Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che...

4 consigli per acquistare i tuoi mobili

di Redazione
Se hai appena comprato casa o pensi di ristrutturarla, è molto probabile che tu ti stia accingendo ad acquistare dei mobili nuovi
mobili, arredamento cucina
Mobili, arredamento cucina

Se hai appena comprato casa oppure hai intenzione di ristrutturarla, è molto probabile che tu ti stia accingendo ad acquistare dei mobili nuovi. Come fare? Potresti decidere di scegliere l’intero arredamento presso un unico fornitore, ma non sempre si ricorre a questa soluzione. Se ciò non avviene, è probabile che i vari mobili saranno di tonalità cromatiche differenti, per quanto possano essere realizzati con lo stesso materiale. Non sentirti costretto a comprare mobili di una stessa collezione, ma sii libero di mischiarli, cercando di non derogare mai dalla coerenza. Insomma, mantieni uno stile solo, o comunque non metterne assieme troppi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dove comprare i mobili

Stiamo per fornirti quattro consigli da mettere in pratica per l’acquisto dei mobili per la casa, ma prima vogliamo parlarti di Mario Bianchi, il mobilificio Pomezia che dal 1951 assicura professionalità e affidabilità. In oltre 70 anni di storia è stata maturata una lunga esperienza che permette di assecondare qualunque tipo di necessità, già a partire dalla progettazione. Il team di Mario Bianchi Arredamenti è sempre a disposizione per segnalare tutte le soluzioni di natura progettuale e tecnica grazie a cui un’abitazione può diventare il miglior luogo in cui trascorrere il tempo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La scelta dei colori

Il primo suggerimento che devi tenere a mente in vista dell’acquisto dei mobili ha a che fare con la scelta dei colori. Non dovresti esagerare con tinte troppo accese, perché correresti il rischio di rendere l’ambiente troppo pesante. Quindi, no a mobili tutti rossi, ma d’altro canto non devi eccedere neppure sul fronte opposto: mobili bianchi su pareti bianche possono dar vita a un effetto ospedale poco piacevole. Il segreto, quindi, sta nel trovare la giusta armonia per un equilibrio ideale. Quando la luce è scarsa, cerca di privilegiare i colori chiari; al contrario, puoi sbizzarrirti con tonalità più scure in presenza di un ambiente decisamente luminoso. Ricorda che un locale luminoso tende a mettere i colori in risalto.

Adattati allo stile

Se punti su uno stile, adeguati alle sue caratteristiche, anche dal punto di vista dei colori: per esempio, lo stile shabby chic impone di puntare sulle tinte pastello e sul bianco, mentre il marrone è ideale per uno stile vintage, specialmente se associato al bamboo e al vimini. Se è vero che lo stile è importante, comunque, assicurati di non sacrificare mai la praticità all’estetica. Infatti, un arredamento elegante ma poco confortevole sul lungo periodo si dimostra una scelta sbagliata.

La gestione degli spazi

Quando si parla di praticità si fa riferimento, tra l’altro, alla gestione degli spazi e alla disposizione degli arredi. Questi devono essere collocati in modo da non ingombrare e assecondare le necessità della vita quotidiana. Per questo è opportuno prestare attenzione alle caratteristiche dei diversi modelli: per esempio, un mobile dotato di ante a scorrimento è consigliato in presenza di un ambiente dalla superficie ridotta. Quando compri un mobile da collocare sotto una finestra, assicurati che esso non rappresenti un ostacolo per l’apertura e la chiusura del serramento.

Prendere le misure

Il quarto è ultimo consiglio che ti conviene mettere in pratica prima di comprare dei mobili è quello che ti suggerisce di prendere le misure con la massima attenzione. Ciò vuol dire tenere conto non solo dello spazio effettivamente occupato dagli arredi, ma anche di quello che potrebbe essere necessario per la loro fruizione (per esempio, per l’apertura delle ante di un armadio). Le sedie devono avere dietro di sé almeno 60 centimetri di spazio, o saranno poco utili perché non permetteranno alle persone di muoversi, sedersi e alzarsi liberamente.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo