Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Settembre 2021

Pubblicato il

Lo sapevate che...

A Carpineto Romano torna il Pallio della Carriera

di Enrico Salvi
Dopo lo stop per Covid l'anno scorso, torna la caratteristica rievocazione nella cittadina carpinetana dal 27 al 29 agosto. Il sindaco Caciotti: "Carpineto uno dei pochi Comuni a fare il palio quest'anno. Sarà obbligatorio il Green Pass"
Le cerimonie del Pallio della Carriera tra sbandieratori e tamburi in festa

Torna a Carpineto Romano il Pallio della Carriera, la rievocazione storica all’insegna di sport, enogastronomia e cultura. Dopo l’inevitabile annullamento dell’edizione 2020 a causa del Covid, torna la manifestazione della cittadina carpinetana ambientata nel periodo degli Aldobrandini.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Riproposta nel 2021 con delle modifiche dal punto di vista organizzativo in ottemperanza alle disposizioni anti Covid, come ricorda il sindaco Stefano Cacciotti, intervistato telefonicamente dalla redazione, “Carpineto è tra i pochi comuni a riuscire ad organizzare il proprio palio nonostante il periodo. In quest’ottica”, ha aggiunto, “tutte le iniziative riguardo alla manifestazione richiederanno l’obbligo del Green Pass”.

Pallio della Carriera: il programma degli eventi

Venerdì 27 ci sarà “a cena del Cardinale”, rievocazione enogastronomica barocca alla quale partecipano giornalisti, istituzioni, consiglieri regionali, deputati, in cui verranno proposti tutti i prodotti tipici di Carpineto. L’appuntamento è alle ore 20 nel luogo ove il Cardinal Albobrandini soleva ricevere gli invitati, ossia il chiostro seicentesco del convento, impreziosito da una serie di lunette affrescate dal Serbucci nel XVII secolo.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Locandina “a Cena dal Cardinale”

Sabato si entrerà nel vivo della manifestazione con la Cerimonia dell’Imbussolamento presso la chiesa parrocchiale di San Giacomo Maggiore. Una cerimonia prevista fin dagli Statuti del 1556 durante la quale, attraverso un’estrazione a sorte, verranno effettuati gli abbinamenti tra i cavalli e i cavalieri di ogni singolo rione. Dopo il sorteggio ci si sposta al Parco dell’Unità d’Italia per presentare l’arazzo del palio. Il premio riservato al vincitore quest’anno è stato realizzato dall‘artista Franco Azzinari.

Domenica 29 alle ore 16, presso il campo sportivo di Carpineto, ci sarà il momento clou con il Pallio vero e proprio. La gara verrà preceduta dal corteo iniziale, con l’esibizione degli sbandieratori e dei musici dei sette rioni storici e degli utteri Lepini. A seguire ci sarà la disfida equestre con la competizione tra i 7 fantini in rappresentanza dei 7 rioni storici per la conquista del Pallio. Si sfideranno i rioni San Gnaco (San Giacomo), Jo Laco, Jo Casteglio, Jo Curso, Sant’Agostino, Jo Moro e San Pietro, che dovrà difendere il titolo conquistato nel 2019.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo