07 Agosto 2020

Pubblicato il

Ad Aprilia gli acquisti a km 0

di Redazione

Inaugurazione dei due mercati di filiera corta

Saranno inaugurati ad Aprilia domenica 3 febbraio in via Irlanda e mercoledì 6 febbraio in via delle Regioni i due mercati agricoli di filiera corta promossi dalla pubblica amministrazione per il duplice scopo di valorizzare le produzioni locali e offrire all’utenza un punto vendita di prodotti di qualità a costi inferiori alla media, dato l’abbattimento delle spese di trasporto per effetto del cosiddetto “km zero”.

I mercati di filiera corta sono stati localizzati in aree pubbliche del quartiere Toscanini e del quartiere Aprilia Nord, e successivamente sono stati assegnati i posteggi (venti per mercato) agli imprenditori agricoli che hanno partecipato al bando. Priorità nella scelta è stata data alle aziende agricole ricadenti, secondo un ordine decrescente, ad Aprilia, nei comuni confinanti, negli altri comuni delle Province di Latina e Roma, riservando comunque il 20% degli spazi da destinare agli operatori dell’agricoltura biologica e biodinamica.
Il mercato di via Irlanda avrà luogo ogni domenica, mentre quello di via delle Regioni ogni mercoledì.
Nei giorni scorsi ha avuto luogo una riunione tecnica tra i responsabili dei diversi settori interessati dell’ente pubblico, convocata dall’Assessore alle Attività Produttive Renzo Caissutti al fine di definire i dettagli organizzativi per un migliore avvio dell’esperienza della filiera corta ad Aprilia, relativamente anche al controllo della viabilità in zona e alla pulizia delle strade successivamente allo smantellamento dei banchi a fine giornata.

L’Assessore Caissutti ha espresso grande soddisfazione per l’esito positivo di un lavoro progettuale che ha impegnato gli uffici tecnici e la VI commissione consiliare permanente, Attività Produttive, e che risponde ad una precisa esigenza indicata da una larga fascia di popolazione che ha dimostrato di apprezzare le produzioni locali, la filiera corta, che necessitavano per questo di spazi attrezzati per la vendita sul territorio comunale.

 

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi