Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Dicembre 2020

Pubblicato il

Falsa dichiarazione INPS

Anagni: proprietario di 7 società… ma percepiva Reddito di cittadinanza

di Redazione

L'uomo percepiva il Reddito di cittadinanza da maggio 2019, nonostante fosse proprietario di 7 società e amministratore di altre 9

Banda della Magliana

Reddito di cittadinanza percepito illegalmente. Un 70enne dell’hinterland di Anagni (Frosinone) è stato denunciato dalla Guardia di Finanza perché nonostante fosse proprietario di ben sette società e amministratore di altre nove, percepiva il Reddito di cittadinanza. Il valore totale delle imprese possedute ammonta a 90 mila euro. Le società in questione sono tutte ubicate nel Comune di Roma.

L’uomo riceveva 200 euro al mese da maggio 2019, ottenute con una falsa dichiarazione INPS.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I finanzieri dopo aver indagato sui conti del soggetto, e dopo averli confrontati con le sue dichiarazioni, ha notato forti incongruenze. Così una volta scoperte tutte le carte con cui l’uomo truffava lo Stato, lo hanno denunciato. La situazione illecita rilevata è stata segnalata all’INPS di Frosinone per la decadenza del beneficio e la successiva attività di recupero delle somme di denaro indebitamente percepite dal settantenne.

L’uomo dovrà restituire tutto il denaro recepito tramite la pensione di cittadinanza. In tribunale dovrà anche rispondere di diversi reati tra cui false dichiarazioni e attestazioni.

La falsa attestazione di documenti come l’ISEE sono reati penali punibili con sanzioni e con la reclusione fino a sei anni se si dimostra che il falso è stato volontario e intenzionale o se associato ad altri reati di tipo finanziario.

Leggi anche:

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento