Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Dicembre 2022

Pubblicato il

Nostra intervista

Assunzioni e sprechi in Ama, Santori: “Gualtieri è un sindaco assente”

di Simone Fabi
Il capogruppo Lega sul primo cittadino: "Non è mai presente in aula". E su Ama: "Personale svolge ruoli diversi e non stabiliti"
Fabrizio Santori
Fabrizio Santori

Emergenza rifiuti nella città di Roma: un annoso problema che attanaglia la capitale e che a quanto pare resta ancora di difficile soluzione. Termovalorizzatore, impianti di trattamento per l’organico. Sono diverse le possibilità sulle quali si sta lavorando per cercare di archiviare definitivamente questo dilemma.

rifiuti sui marciapiedi a roma
Cassonetti stracolmi, rifiuti sui marciapiedi (Roma)

Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri aveva indicato il 2025 come anno utile per la partenza del termovalorizzatore. Intanto però, oltre a una serie di considerazioni circa l’acquisto di terreni in zona Santa Palomba, sede della realizzazione del termovalorizzatore, il presente è contraddistinto da problematiche ancora insolute.

Termovalorizzatore

Con una gestione dei rifiuti che desta più di qualche grattacapo, non soltanto in relazione allo smaltimento degli stessi, ma anche in tema di sprechi e di assunzione del personale. Abbiamo intervistato l’Onorevole Fabrizio Santori, capopgruppo della Lega in Assemblea Capitolina per fare un punto della situazione:

Onorevole, che ne pensa del termovalorizzatore?

“Sono favorevole. E’ l’unico strumento che può chiudere il ciclo dei rifiuti.

Fabrizio Santori - Lega
Fabrizio Santori

“Il tema della problematica sui rifiuti a nostro avviso ha gravissime carenze. Per esempio, la chiusura del ciclo dei rifiuti. Questo comporta la mancanza di strutture o di impianti che possano determinare il trattamento del rifiuto. Manca pertanto, un termovalorizzatore. Ecco perchè sono favorevole. E’ bene che realizziamo noi un percorso autonomo. Noi paghiamo per mandare i nostri rifiuti fuori, che vengono inviati nelle altre regioni o in altri Paesi e vengono utilizzati per produrre energia. Peraltro, poi, vendono anche quella. In questa maniera, paghiamo due volte. Sono favorevole, ma non rispetto alle operazioni immobiliari che sta facendo la giunta Gualtieri. E’ una vergognosa operazione su cui stiamo indagando.

rifiuti di roma

Possiamo dire che, su questo tema, Roma è una città che grida vendetta?

“Sì, i cittadini chiedono interventi. Ma c’è di più. Un altro tema legato alla gestione delle politiche sui rifiuti, nei confronti dei cittadini, è la gestione di Ama. Soprattutto, relativamente al personale, oltre che in tema di mezzi e manutenzione. Il personale manca, è evidente. Dov’è? Perché lavorano sempre i soliti? Questo è il tema su cui noi abbiamo posto una questione su altre interrogazioni che ho presentato personalmente all’attenzione della giunta. Al momento non ho ricevuto alcuna risposta“.

lavoratore dell'Ama
Operatore ecologico Ama

Si riferisce anche alla questione dei lavoratori ritenuti non idonei a svolgere determinate mansioni e dunque smistati in altri reparti?

“Certamente. Ama è molto sindacalizzata. Molti dichiarano di essere malati o di non poter svolgere delle funzioni specifiche. Spesso molti lavoratori si nascondono dentro i depositi o stabilimenti. Non ne conosciamo bene i motivi e i dettagli. E proprio per questo, ho presentato un’interrogazione chiedendo di fare delle verifiche. Se queste persone hanno dei problemi fisici, facciamole valutare da un terzo, non da una società privata e pagata dalla stessa Ama. Facciamoli valutare dal Celio“.

Mezzo Ama Roma

E’ un problema che riguarda anche le assunzioni?

“Il personale viene assunto per svolgere una mansione, poi invece svolge un servizio di polizia mortuaria, coprendo un turno antimeridiano. L’amministrazione comunale ha dato incarico ad Ama di recuperare i corpi senza vita, raccolti per strada, per poi condurli all’obitorio, a Tor Vergata o alla Sapienza. Tutto questo di mattina. Il pomeriggio e la notte lo stesso servizio viene svolto da una società privata. Così facendo, bisogna considerare anche i costi del lavoro della società privata. Assumendo delle persone per ricoprire il ruolo di seppellitori, agevolando così un servizio che riguarda i cimiteri capitolini, in realtà ne crei un altro. Perchè sposti il personale di ruolo, dovendo necessariamente poi ricorrere a una società privata per il servizio esterno. Così non c’è un efficientamento. Tutto questo, con assunzione su nuovo concorso. Questo è quello che denuncio“.

Fabrizio Santori

L’amministrazione intanto?

“Pur avendo presentato questa interrogazione, ieri ho ricevuto una risposta in aula che mi ha lasciato perplesso: pare che accettino tutto questo e non c’è nessuna intenzione di togliere appalti esterni o agevolare il servizio. Così l’emergenza resta“.

Roberto Gualtieri volto sorridente
Roberto Gualtieri

Che voto darebbe al sindaco Gualtieri?

Non classificato. E’ impalpabile, non è mai presente in aula, non organizza riunioni e non partecipa alle commissioni“.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo