Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Maggio 2020

Pubblicato il

Giallo in via Fani

Cadavere carbonizzato rinvenuto su un balcone in via Fani: è mistero

Non è l'unico giallo nella prima domenica di maggio nella Capitale: un cadavere è stato rinvenuto anche a Ostia, all'Idroscalo

cadavere carbonizzato
Vigili del Fuoco in azione

Il cadavere carbonizzato di un uomo è stato trovato sul balcone di uno stabile, alle 12 circa, in via Mario Fani 60, nella zona di Trionfale a Roma.

A dare l’allarme sono stati alcuni residenti della palazzina quando da un terrazzo al secondo piano hanno notato dei piedi al bordo del parapetto ed un forte odore di bruciato.

Appena arrivati sul posto i Vigili del fuoco e i Carabinieri, sono entrati nell’appartamento e hanno trovato una donna con delle apparenti disabilità mentali.

Cadavere carbonizzato completamente bruciato

Andati sul terrazzo i soccorritori hanno ritrovato il cadavere carbonizzato di una persona, probabilmente un uomo, non identificabile. Il corpo si presentava completamente bruciato. 

Durante il sopralluogo delle altre stanze non sono state trovate tracce d’incendio. Nell’appartamento i carabinieri hanno trovato una situazione di degrado. Potrebbe trattarsi del compagno della donna presente nell’appartamento, ma è solo un ‘ipotesi

Si attendono gli esiti degli esami del medico legale. Sul posto anche il pm di turno. Al momento non si esclude nessuna ipotesi. Si sta indagando a 360 gradi, senza tralasciare niente.

Corpo senza vita all’Idroscalo di Ostia

Non è l’unico giallo nella prima domenica di maggio nella Capitale: un cadavere è stato rinvenuto anche a Ostia, all’Idroscalo

Il corpo senza vita di un uomo è stato recuperato dai sommozzatori dei Vigili del fuoco nei pressi della foce del Tevere in via dell’Idroscalo, sugli scogli adiacenti i capannoni Ricciardi dietro il porto turistico.
Sul posto la Polizia di Stato e il 118. Indagini in corso.

Aggiornamento

Gli investigatori del commissariato Lido hanno fatto luce sul mistero del ritrovamento del corpo all’Idroscalo. Secondo la loro ricostruzione, il corpo identificato poi in un 38enne, è stato trascinato dalle onde e spinto sulla scogliera, forse in seguito a un malore.

L’uomo si era allontanato dalla sua abitazione sul lungomare domenica mattina. Spetterà all’esame autoptico chiarire le cause del decesso.

(Ag. Dire) (Foto di repertorio)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi