Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Novembre 2020

Pubblicato il

Obiettivo Champions

Calcio, luci e ombre per Roma e Lazio: l’obiettivo resta l’accesso in Champions

di Redazione

Roma e Lazio hanno avuto qualche gatta da pelare in questo avvio, perdendo terreno rispetto alle rivali nella lotta Champions League

Roma e Lazio, Stadio Olimpico
Roma e Lazio, Stadio Olimpico

Corrono a passo spedito in Europa e rincorrono le prime della classe in Serie A. Sono le due formazioni della Capitale, Roma e Lazio, seriamente intenzionate quest’anno a recitare la parte delle protagoniste sia nel torneo tricolore che in campo continentale. Le due società romane sono reduci da una stagione più che discreta dal punto di vista dei risultati (la Lazio in particolare, con il ritorno tra le grandi d’Europa) e, anche per questa ragione, in estate hanno operato alcune significative scelte a livello di rosa, investendo molto sui giovani e preservando una certa integrità dal punto di vista economico.

Lo zoccolo duro di entrambe le squadre è stato pressoché confermato rispetto all’ultimo campionato, fattore che inevitabilmente ha permesso ai due allenatori di poter lavorare con maggiore serenità sui propri uomini, favorendo così l’ingresso dei nuovi arrivati. E i buoni risultati si sono visti sin da subito. Pur tuttavia non sono mancate le difficoltà.

Roma e Lazio, un avvio in salita

Sia Roma che Lazio hanno riscontrato qualche gatta da pelare in questo avvio di Serie A, perdendo terreno rispetto alle dirette rivali nella lotta Champions League sin dalle prime giornate. Il doppio impegno campionato-coppe europee, di fatto, sta mettendo a dura prova tutte le rose delle squadre che hanno conquistato le posizioni di vertice in classifica lo scorso anno, soprattutto la squadra allenata da Simone Inzaghi che nelle prime sei giornate di campionato si è dovuta arrendere già due volte (contro la Samp e contro l’Atalanta). Ed è così che, a dispetto delle previsioni iniziali, giallorossi e biancocelesti sono usciti clamorosamente fuori dalle top quattro in lotta per lo scudetto, con i migliori operatori di settore come Betway che hanno quote per Roma e Lazio vincenti in A a 34.

Ciò nonostante, il tecnico piacentino dei biancocelesti, così come riportato in una recente intervista su Repubblica, crede ancora nello scudetto. Considerando gli exploit di Milan e Sassuolo ed il prepotente ritorno nella parte alta della classifica del Napoli, le due capitoline dovranno farsi bene i conti in questa stagione se vorranno veramente ambire a rientrare tra le migliori quattro squadre al termine del campionato. Con una concorrenza più agguerrita che mai non saranno ammessi più errori.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Paulo Fonseca ancora sulla panchina della Roma

Dal punto di vista del rendimento, chi può certamente sorridere tra le due cugine della Capitale è la Roma che, con Paulo Fonseca in panchina (al suo secondo anno in giallorosso), sembrerebbe aver trovato (finalmente) una sorta di equilibrio in campo. Pur essendo solo all’inizio della stagione, sottolineiamo come, prima della sfida con il Genoa, la truppa giallorossa è stata reduce da un periodo di quattro mesi senza sconfitte in tutte le competizioni. Certo, non siamo ancora arrivati ai venti risultati utili di fila conquistati con Luciano Spalletti in panchina nel 2016, ma per Edin Džeko e compagni i segnali di una stagione che potrebbe svoltare nel migliore dei modi ci sono tutti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In Europa League, sinora, si è vista la Roma migliore, soprattutto dal punto di vista dei risultati. Rispetto a dodici mesi fa, i giallorossi hanno, infatti, confermato il proprio trend di vittorie in Serie A, conquistando 11 punti (al netto della sconfitta a tavolino della prima giornata contro il Verona), tanti quanti furono raccolti nelle prime sei gare dell’ultimo campionato; in Europa League, invece, arrivati al giro di boa della fase a gironi, la Roma ha oggi una vittoria (ed un gol fatto) in più rispetto all’anno scorso.

Anche per la Lazio l’obiettivo è la zona Champions

Lo stesso si può dire della Lazio che, rispetto ad una stagione fa (quella del record di vittorie di fila nel massimo torneo nazionale), ha confermato i 10 punti nelle prime sei giornate di campionato di Serie A, passando da 2 sconfitte ed 1 vittoria nelle prime 3 partite giocate in Europa League alla vittoria e i 2 pareggi raccolti quest’anno nella fase a gironi di Champions League.

L’obiettivo stagionale delle due formazioni della città di Roma resta comunque la qualificazione alla prossima Champions League. In un campionato dove non mancheranno le incognite, Roma e Lazio dovranno guardarsi le spalle perché i pericoli potrebbero arrivare ovunque ed in qualsiasi momento. Gli equilibri in Serie A oggi sembrerebbero essere livellati verso l’alto, elemento che a lungo andare potrebbe premiare le formazioni con una panchina più lunga e di qualità. In questa situazione, Roma e Lazio non mancheranno di farsi trovare pronte.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento