05 Marzo 2021

Pubblicato il

Carabinieri, controllo territorio Frosinone durante festività pasquali

di Redazione

Ecco in dettaglio i servizi effettuati dai militari nel consueto controllo sul territorio del frusinate durante le festività Pasquali

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, predisposti dalla Compagnia di Frosinone, in occasione delle festività pasquali, i Carabinieri del NORM e delle Stazioni di Frosinone Scalo, Amaseno e Ceccano, hanno proceduto a denunciare in stato di libertà:

cinque giovani, tutti residenti in provincia e già censiti per reati in materia di stupefacenti, per guida in stato di ebbrezza alcolica. I predetti  sono stati sorpresi in questo centro cittadino alla guida delle loro rispettive autovetture e con un tasso alcolemico, in tutti i casi, di almeno due volte superiore al limite consentito dalle vigenti normative. Le patenti di guida sono state ritirate;

un 35enne di Latina, già censito per reati contro la persona, per guida senza patente.

Il predetto, è stato sorpreso in questo capoluogo alla guida del proprio autoveicolo, sprovvisto della relativa patente poiché revocata.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Conseguentemente è stato operato il sequestro del veicolo;

un 24enne di Torrice, già censito per analogo reato, per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Lo stesso, è stato sorpreso in questo centro alla guida del proprio autoveicolo in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione si stupefacenti. Di conseguenza gli veniva ritirata la patente di guida.

Nel medesimo contesto sono stati segnalati alla Prefettura di Frosinone, per detenzione di stupefacenti per uso personale, anche i quattro passeggeri che viaggiavano con lui, trovati in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo crack, sottoposta a sequestro.

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nell’ambito del servizio, i militari operanti hanno altresì proceduto a:

segnalare alla competente autorità due donne rumene di 22 anni, domiciliate a Ferentino, ed un 35enne di Napoli, tutti censiti per reati contro il patrimonio, poiché inosservanti degli obblighi di prevenzione personale. Infatti, nonostante fossero colpiti dal divieto di farvi ritorno, sono stati sorpresi mentre girovagavano nei comuni di Ceccano e Frosinone;

proporre per l’applicazione della misura preventiva del Foglio di Via Obbligatorio un 36enne di Isernia e una 45enne rumena, domiciliata a Napoli, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio, poiché controllati mentre si aggiravano senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili del comune di Amaseno.

 

COMPAGNIA DI ALATRI

Nella decorsa serata in Alatri, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della locale Compagnia, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati a contrastare la fenomenologia dell’uso di sostanze alcooliche e stupefacenti, hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone, ai sensi dell’art.75 del DPR 309/90, un 19enne del luogo poiché a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di gr.1 circa di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro.

Nell’ambito della stessa attività, gli stessi militari, hanno contravvenzionato un 30enne del luogo poiché sorpreso in evidente stato di ebbrezza alcoolica mentre infastidiva gli avventori di un esercizio pubblico.

Sempre nella decorsa notte, in Veroli, i Carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati a contrastare la recrudescenza dei reati contro il patrimonio, hanno controllato in quel centro un 30enne albanese, già censito per reati contro il patrimonio, che si aggirava senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili. Ricorrendone i presupposti di legge, nei suoi confronti è stata avanzata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in quel comune per anni 3.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento