Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Maggio 2021

Pubblicato il

Castel San Pietro Romano, inaugurato l’anfiteatro panoramico

di Manuel Mancini

Anfiteatro panoramico a cielo aperto con una vista mozzafiato

E’ stato inaugurato sabato pomeriggio, 20 luglio 2019, il nuovo anfiteatro panoramico a cielo aperto a Castel San Pietro Romano, uno dei borghi più belli d’Italia. 12 file, per 170 posti a sedere e una scenografia spettacolare dalla vista mozzafiato, con i suoi quasi 800 metri sul livello di mare si candida a essere riconosciuto come uno dei teatri più suggestivi e panoramici della provincia di Roma.

Numeri di un progetto condiviso con professionisti e architetti che hanno lavorato in questi mesi con grande passione per portare a termine l’opera. Il finanziamento arriva dal Ministero dell’Economia e delle Finanze grazie all’impegno continuo messo in campo dall’assessore ai Lavori Pubblici, Maria Rosicarelli e dal sindaco Gianpaolo Nardi.

“L’anfiteatro – ha ricordato il primo cittadino, dopo aver ringraziato la sua amministrazione, i progettisti e la ditta che ha eseguito i lavori – è realizzato interamente in pietra locale, un intervento sostenibile nel rispetto dei luoghi e del paesaggio circostante. Luci a led scenografiche definiscono i percorsi e le sedute. Il risultato è uno spettacolo per gli occhi, che regala al ‘paese del cinema’ un nuovo monumento da visitare”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Sarà un luogo nel quale ospitare manifestazioni e un centro di aggregazione all’aperto per i giovani ha aggiunto ancora il sindacodi fronte ad un panorama mozzafiato che vede nella valle sottostante la bellissima Capitale d’Italia. Un altro sogno nel cassetto per Castel San Pietro Romano si realizza”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il programma della manifestazione, alla quale hanno preso parte il consigliere regionale Rodolfo Lena, i sindaci di Palestrina e Cave, Mario Moretti e Angelo Lupi e centinaia di persone giunte da tutto il territorio, ha visto la presentazione del progetto, la commemorazione ai 3 ragazzi, Giuseppe, Claudio e Marco, in occasione del 75° anniversario della morte a causa dell’esplosione di un ordigno bellico. Alle 19:30 la cerimonia di inaugurazione con il taglio del nastro, la benidizione officiata da don Bruno e a seguire il concerto della Banda dell’Arma dei Carabinieri diretta dal Maggiore Massimiliano Ciafrei. La serata è stata presentata da Stefano Raucci.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento