Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Agosto 2021

Pubblicato il

Cervaro, aggressione e resistenza a Pubblico Ufficiale: fermato 52enne

di Redazione
La rabbia dell'uomo, in stato d'ebbrezza, è scattata al controllo dei documenti richiesti dalle Forze dell'Ordine

Ieri sera, a Cervaro, i militari della locale Stazione hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, un 52enne del luogo, già censito per reati contro la persona, lesioni personali ed evasione. Nell’ambito di predisposti servizi di controllo alla circolazione stradale, i militari operanti notavano un’autovettura sospetta, ferma nei pressi di una attività commerciale sita nella periferia del comune. Dal controllo effettuato tramite la banca dati FF.PP., emergeva che il veicolo era sprovvisto di assicurazione obbligatoria verso terzi, per cui i militari richiedevano l’intervento di una ditta specializzata per rimuoverlo ed affidarlo per il sequestro amministrativo. Mentre svolgevano i citati accertamenti, gli operanti venivano avvicinati dal proprietario, che, rivolgendosi al capo equipaggio, lo minacciava gravemente e lo apostrofava con gravi epiteti offensivi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I militari avvertito il forte odore alcolico che l’uomo emanava cercavano di calmarlo, ma questi, nonostante ciò, si avventava improvvisamente contro il capo equipaggio, afferrandolo per un braccio e strattonandolo violentemente, con il tentativo di farlo dissuadere dal compiere il sequestro. Stante i presupposti di legge, il 52enne veniva tratto in arresto e ristretto, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa del rito direttissimo. Il capo equipaggio, a causa del forte strattonamento, faceva ricorso ai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Cassino, che dopo averlo visitato lo giudicavano affetto da una contusione all’avambraccio destro e guaribile in gg. 5 s.c.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento