Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Agosto 2021

Pubblicato il

Uno straordinario risultato

Ciampino. Nuovo ponte di San Paolo della Croce: è una risposta ai nodi urbanistici

di Redazione
Il progetto raccorderà via di Morena, via San Paolo della Croce e viale Kennedy. Sindaco Ballico: "Tra poco più di due mesi l'inaugurazione"
Ponte di San Paolo della Croce, Ciampino
Ponte di San Paolo della Croce, Ciampino

Il Sindaco di Ciampino, Daniela Ballico, nella notte tra 24 e 25 giugno ha presenziato al varo delle travi portanti del nuovo ponte di via San Paolo della Croce. L’opera, che verrà completata a breve, dà il via al progetto della nuova viabilità tra il centro urbano e la zona dell’Acqua Acetosa. Il progetto, che prevede una doppia carreggiata veicolare e un percorso ciclopedonale in sede propria, vedrà la sua completa realizzazione entro settembre 2021.

Il progetto

La realizzazione del nuovo ponte prelude al nuovo assetto viario che, risolvendo in modo fluido e organico la critica viabilità esistente, raccorderà via di Morena, via San Paolo della Croce e viale Kennedy. L’intervento è ricompreso nell’ambito del programma urbanistico di attuazione del comparto G5, che tra le altre opere prevede un’area a destinazione commerciale con ampi spazi di parcheggio pubblico. Il progetto rappresenterà un fatto innovativo anche sotto il profilo estetico, in accordo con le nuove linee progettuali di RFI che nel disegno dei ponti e delle stazioni segue un graphic style decisamente innovativo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le dichiarazioni del sindaco

“Ho voluto presenziare personalmente al varo delle travi del ponte, nonostante l’ora decisamente antelucana, perché ci tengo a ringraziare tutti gli straordinari uomini che stanno lavorando sul cantiere di RFI”, ha commentato il Sindaco Daniela Ballico a margine della posa in opera della prima trave. “Il prossimo appuntamento con tutti i cittadini è fissato per l’inaugurazione del ponte, che avrà luogo tra poco più di due mesi”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I ringraziamenti

I ringraziamenti del Sindaco Ballico sono stati estesi anche all’Ing. Sabatino Granata e al Comandante della Polizia Locale Roberto Antonelli, con i quali l’Amministrazione ha lungamente dialogato e collaborato per raggiungere questo risultato di eccezionale importanza per l’intera comunità ciampinese.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I problemi di viabilità

L’assessore all’urbanistica Francesco Febbraro, in occasione del varo del nuovo ponte, ha voluto sottolineare il deciso impegno dell’amministrazione nella ricerca di una soluzione ai gravi problemi di mobilità di Ciampino. Problemi causati da uno sviluppo urbano disordinato e privo di qualunque logica programmatoria. Nel passato si sono volute favorire le attività edificatorie, trascurando del tutto e per lungo tempo, le necessità dei cittadini di vedere risolti i complessi nodi della mobilità urbana condizionata dalla presenza dell’Aeroporto e delle linee ferroviarie che intersecano il territorio. 

Le dichiarazioni dell’assessore all’urbanistica

“L’Amministrazione Ballico – continua l’Assessore Febbraro – intende risolvere i gravi problemi della viabilità interna e tangenziale di Ciampino. L’idea è quella di cogliere tutte le opportunità offerte dalla Legge regionale del Lazio sulla rigenerazione urbana. Per la nostra Giunta ogni intervento di trasformazione deve soddisfare primarie esigenze di interesse pubblico tra le quali la mobilità, fluida e sostenibile. Oltre all’intervento del ponte – prosegue l’Assessore Febbraro – stiamo studiando una soluzione, al momento minimale, per snellire anche il traffico su viale Kennedy che, per via della strozzatura dello snodo sul ponte di via di Morena, subisce un grave rallentamento. Sarà solo un primo passo per dare in futuro e grazie ai programmi di Rigenerazione urbana, una risposta definitiva a questi problemi”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento