Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Giugno 2021

Pubblicato il

Conferenza stampa prepartita, Nesta non si espone in vista della Coppa Italia

di Nicola Compagnone

Giorno di vigilia in casa Frosinone, come da tradizione si è svolta oggi la conferenza del mister Nesta

Siamo alla vigilia del primo impegno ufficiale in casa Frosinone Calcio. Da domani si inizia a fare sul serio con la partita di Coppa Italia delle 20.30 contro la Carrarese. Al Benito Stirpe, che presenterà una bella cornice di pubblico, Nesta non vuole sfigurare; queste le sue parole in conferenza stampa:

Mercato, sono usciti due giocatori (Ciofani e Chibsah) e dovrebbero entrarne altri due. Ci può anticipare qualcosa?

Magari ne entreranno tre invece di due, qualcuno ancora uscirà. Gli obbiettivi di mercato sono chiari, Haas e Rohdén, anche Eguelfi. Uscirà qualcun altro.

Lei cosa ha chiesto?

Una punta in grado di occupare l’area, abbiamo una rosa forte, se ci saranno occasioni sapremo come muoverci. A centrocampo è più facile prendere giocatori, non ci sono molte punte e quelle poche costano molto.

Sono molto contento che Brighenti e Ciano siano rimasti, sono giocatori molto forti per questa categoria. Abbiamo una rosa molto importante, io nel mio ruolo di mister sono tranquillo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Parlando della partita, gli indisponibili?

Capuano, Dionisi, Besea sono out. Non penso di aver dubbi di formazione. Vedremo con l’allenamento di oggi come definire le cose, la formazione la dirò sempre appena arrivati al campo prima della partita ai giocatori stessi, devono essere sempre tutti sull’attenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Quanto è importante questa partita di coppa?

È importante, la Coppa Italia è un obiettivo e vogliamo fare bene. Vogliamo andare avanti e regalarci belle partite contro squadre di Serie A. Servirà anche a darci indicazioni in merito ai giocatori, vedere come reagiscono nelle partite che contano.

Cosa teme degli avversari?

Tutto, è una squadra importante. Non è una partita facile, a inizio stagione può succedere di tutto. Dobbiamo interpretare la partita al massimo. La Serie B e anche la Coppa Italia sono manifestazioni difficili.

Come commenta le prime gare in calendario?

Non è un avvio morbido, alla prima giochiamo contro una squadra esordiente con l’entusiasmo alle stelle. Per loro non sarà una partita normale. Le partite diventano facili se le interpreti bene.

Abbonati?

Sono rimasto sorpreso, c’è entusiasmo. Tutti ci credono, abbiamo una grande responsabilità. 7000 abbonati ad agosto non sono cosa da tutti. La gente allo stadio ci aiuta, lo stadio vuoto è brutto.

Che Carrarese si aspetta?

Faranno la loro partita onesta, non hanno nulla da perdere.

Come cambiano gli equilibri nello spogliatoio senza Ciofani?

Non abbiamo ancora deciso il nuovo capitano.

Portiere?

Il campo dirà chi è titolare, anche se io in testa già so chi ha la maglia da titolare.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento