Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Dicembre 2020

Pubblicato il

I dati odierni

Covid-19 Lazio, 4 settembre: “Su 12 mila tamponi 171 casi, a Roma 106”

di Redazione

Nel quotidiano bollettino dei contagi da Covid-19 nel Lazio, D'Amato sottolinea: "Ora un milione di test rapidi per ripartire in sicurezza"

Tamponi Tiburtina
Drive-in test sierologici Lazio


Covid-19 Lazio 4 settembre 2020. “Su quasi 12 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 171 casi e di questi 106 sono a Roma e zero decessi. Si conferma una prevalenza dei casi di rientro e continuano i link dalla Sardegna. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Tutti i casi di contagio per Asl e per provincia

Nella Asl Roma 1 sono 43 i casi nelle ultime 24 ore e di questi venti i casi di rientro, quindici con link dalla Sardegna, due dalla Francia, uno dall’Abruzzo, uno dalle Marche e uno dalla Toscana. Cinque sono casi con link familiari a casi già noti e isolati e quattro sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 2 sono 50 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi venticinque i casi di rientro, venti con link dalla Sardegna, due dalla Romania, uno dall’Albania, uno dalle Marche e uno dalla Campania. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. 

Nella Asl Roma 3 sono 13 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi sei con link dalla Sardegna e cinque sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 4 sono 14 i casi nelle ultime 24 ore e tra questi tredici i casi di rientro, dodici con link dalla Sardegna e uno dalla Romania. Un caso è un contatto di un caso già noto e isolato.

Nella Asl Roma 5 sono 7 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di tre casi di rientro, uno con link dalla Sardegna e due dalla Puglia. Tre sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 6 sono 15 i casi nelle ultime 24 ore e di questi undici sono i casi di rientro, nove con link dalla Sardegna e due dall’Ungheria. 

Nelle province si registrano 29 casi e zero decessi nelle ultime 24 ore

Nella Asl di Latina sono dodici i casi e di questi sei di rientro, tre dalla Romania, uno dalla Francia, uno dalla Puglia e uno dall’Albania.

Nella Asl di Frosinone si registrano dodici casi e di questi tre con link dalla Sardegna e uno dall’Albania. Un caso individuato in accesso al pronto soccorso e tre sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl di Viterbo si registrano due casi uno di rientro dall’Ucraina e uno è un contatto di un caso già noto e isolato.

Nella Asl di Rieti si registrano tre casi e si tratta di un caso con link dalla Sardegna e uno è un contatto di un caso già noto e isolato”.

L’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, aggiunge:

“Il Lazio ha un rischio da moderato a basso dal monitoraggio del Ministero della Salute e una buona valutazione dell’attività di testing e del contact tracing. Ora andiamo avanti con un milione di test rapidi per ripartire in sicurezza”.

Foto dalla pagina Fb della Regione Lazio

Vuoi la tua pubblicità qui?

D’Amato: “Manifestazione negazionisti è schiaffo a medici e infermieri”. Forza Nuova e No Vax aderiscono all’evento

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento