Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Gennaio 2022

Pubblicato il

Nuove restrizioni

Covid-19, picco di contagi: si ipotizza obbligo vaccinale per i fragili

di Cristina Accardi
Desta molte preoccupazioni l'aumento dei contagi. Sono in bozza nuove restrizioni tra cui l'obbligo vaccinale per i soggetti fragili come gli over 60
Vaccino fragili

Nel pomeriggio di oggi, 5 gennaio, il Governo si riunirà per trovare delle nuove strategie da attuare per frenare l’aumento dei contagi.

Infatti, dopo le festività il numero dei positivi da Covid-19 sta crescendo in maniera esorbitante.

Tra le varie proposte c’è in bozza il Super Green Pass in tutti i luoghi di lavoro. Questa variante per il suo alto indice di contagiosità fa destare maggiore preoccupazione per i soggetti fragili, come gli over 60. Infatti, in cabina di regina si comincia a ipotizzare l’obbligo vaccinale per questi soggetti.

Sono circa 1,2 milioni gli italiani collocati tra i fragili che ancora non hanno fatto neppure una dose. Dati davvero preoccupati soprattutto dato che sono proprio questi ad affollare le terapie intensive.

Fronte comune per i partiti al governo sull’ipotesi dell’obbligo vaccinale per gli over 60. Mentre per quanto riguarda il Super Green pass nei luoghi di lavoro ci sono pareri discordanti: Lega e il Movimento 5 stelle sono scettici al riguardo, mentre Partito Democratico punta sull’obbligo vaccinale.

Contrastanti sono anche le posizioni sullo smart working. L’ipotesi del lockdown sembra essere fuori discussione. Tuttavia, ritorna l’ipotesi del 50% dei lavoratori in modalità a distanza.

Altre ipotesi sono i maggiori controlli sui luoghi di assembramento come gli stadi di calcio.

Tutto deve ancora essere esaminato prima di essere presentato al Consiglio dei Ministri.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo