Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

Coronavirus Lazio

Covid-19, Regione Lazio resterà zona arancione per i prossimi 14 giorni

di Redazione
"Se ci sarà stato rigore nei comportamenti, torneremo in zona gialla. Dipende tutto da noi" (D'Amato)
Covid lazio
Covid-19, trasporto pubblico

“Il Lazio resterà in zona arancione per i prossimi 14 giorni. Poi vedremo quali saranno i dati. Se ci sarà stato rigore nei comportamenti, torneremo in zona gialla. Dipende tutto da noi.

Lazio è stata classificata zona arancione, al momento non rischiamo la zona rossa”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, intervenendo questa mattina a Omnibus su La7.

Covid-19 nel Lazio

Sono 872 i contagi da Covid-19 oggi, 18 gennaio 2021, nel Lazio. Da ieri sono stati registrati altri 16 morti. “Su quasi 10 mila tamponi (-1.188) e oltre 5 mila antigenici per un totale di oltre 15 mila test, si registrano 872 casi positivi (-371), 16 i decessi (-5) e +1.021 i guariti.

Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è all’ 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 5%.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Lazio arancione

I casi a Roma città scendono a quota 400″, evidenzia l’assessore alla Sanità e l’integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Aziende Sanitarie Locali Roma

“Nella Asl Roma 1 sono 155 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Due casi sono ricoveri. Si registrano due decessi di 73 e 81 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 223 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centocinque i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 64 e 73 anni con patologie”, prosegue l’assessore.

“Nella Asl Roma 3 sono 48 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Un caso è stato ricoverato. Si registrano due decessi di 87 e 93 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto”.

“Nella Asl Roma 5 sono 80 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl Roma 6 sono 83 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 80 anni con patologie”, continua D’Amato.

Province

“Nelle province si registrano 253 casi e sono nove i decessi nelle ultime 24 ore – avverte D’Amato – Nella Asl di Latina sono 124 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi in pazienti di 66, 76, 79, 81, 83, 86 e 91 anni con patologie.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nella Asl di Frosinone si registrano 28 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano due decessi di 68 e 71 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 63 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

Nella Asl di Rieti si registrano 38 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto”, conclude D’Amato.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo