Provincia di Latina

Covid. Latina, dopo Bella Farnia anche Borgo Hermada rischia Zona Rossa

“Su 568 tamponi effettuati ieri, 86 sono risultati positivi. Dieci tamponi sono stati già inviati all’Istituto Spallanzani per sequenziamento della variante indiana. Sono tre i sikh rientrati da poco dai paesi asiatici, uno il 16 aprile e due il 23. Oggi abbiamo con le forze dell’ordine messo in contumacia tutti i contatti”. Lo ha detto all’agenzia Dire il dirigente dell’Uoc di Prevenzione Attiva della Asl di Latina, Antonio Sabatucci.

Sabaudia

Gli 86 positivi, ha spiegato ancora Sabatucci, “sono stati già spostati in due strutture Covid, messe a disposizione dal comune di Sabaudia per isolarli. Il prossimo step sarà effettuare gli screening negli altri comuni. La zona rossa a Bella Farnia, agglomerato importante di Sabaudia, è risultato essenziale.

Terracina

Lunedì avvieremo uno screening di popolazione a Borgo Hermada e il sindaco di Terracina si sta attivando per individuare delle strutture Covid”.

La situazione di Terracina, ha concluso Sabattucci, “è meno grave come indice di incidenza, rispetto a Sabaudia ma anche in questo caso non nascondo che abbiamo preso in considerazione una ipotesi di zona rossa.

Ora però tutto è in divenire e non si può dire nulla di certo perché situazione evolve momento per momento. Dunque su Terracina si deciderà lunedì sera. Con i dati alla mano. Per quanto riguarda Latina lo screening mirato su popolazione indiana così come a Pontina e città del capoluogo partirà nei prossimi giorni”. (Mco/ Dire)